Dai comuni

Set 9 • Dai Comuni, Prima Pagina • 235 Views • Commenti disabilitati su Dai comuni

Alto Malcantone: basta con il turnover del personale dell’amministrazione!

In un comune con poco più di 1400 anime, con un’amministrazione composta da «quattro gatti», il viavai di personale è continuo e molto preoccupante.

In pochi anni si sono succeduti ben quattro segretari comunali, sei unità all’ufficio tecnico e per quanto riguarda gli impiegati allo sportello abbiamo perso il conto. Si potrebbe affermare che abbiamo la più alta fluttuazione di personale del centro Europa! Perché?

La domanda è legittima, molti abitanti se lo chiedono, non solo noi.

Tutto questo andirivieni ovviamente ha dei costi, delle ripercussioni negative sulla gestione della cosa pubblica e sul buon andamento del comune perché un dipendente ha bisogno di stabilità, di fiducia, di conoscenza del territorio e dei suoi abitanti.

E ci vuole tempo.

Il cittadino scrive, segnala, chiede alla sua amministrazione, e spesso e volentieri non riceve una risposta. Parrebbe che sia il cittadino al servizio dell’amministrazione e non viceversa. Sia mai che si disturbi…

A questo punto, il Municipio una riflessione se la deve fare e in fretta ! Mentre noi ci chiediamo: saranno tutti quanti non all’altezza del compito (chi viene in maniera più o meno esplicita «invitato» a lasciare e chi invece, «capita l’antifona», decide di andarsene di sua iniziativa) oppure magari non è all’altezza chi è chiamato a gestire e mettere nelle migliori condizioni il personale di svolgere in maniera autonoma e in armonia il proprio lavoro?

Agli elettori l’ardua sentenza…

 

Gruppo Lega – UDC Alto Malcantone

 

Losone

Losone: si celebrano gli 80 anni della Strada dei Polacchi

Domenica 11 settembre all’ex Caserma di Losone il Comune e l’Ambasciata di Polonia festeggiano l’ottantesimo anniversario della strada costruita dagli internati polacchi.

Era il giugno del 1940, in piena Seconda guerra mondiale, quando migliaia di soldati polacchi si trovarono isolati lungo il confine svizzero dall’avanzata dell’esercito nazista in Francia. Ormai allo stremo la loro unica possibilità era trovare rifugio in Svizzera. Nella notte fra il 19 e il 20 giugno i soldati furono accolti alla frontiera e disarmati. Considerato il loro grande numero fu necessario distribuirli in tutto il Paese. Centinaia di militari polacchi furono trasferiti a Losone, dove fu allestito un campo dove oggi sorge l’ex Caserma.

In quello stesso luogo domenica 11 settembre si svolgerà una commemorazione aperta al pubblico in ricordo della loro presenza a Losone. Una presenza che ha lasciato molte testimonianze sul territorio comunale, tra cui forse la più nota è la Strada dei Polacchi. Sono passati 80 anni da quando nel 1942 fu inaugurata la strada che ancora oggi collega Arcegno, la frazione collinare di Losone, con le Centovalli. Un anniversario che ha offerto al Comune di Losone e all’Ambasciata di Polonia l’occasione per celebrare il legame che ancora li unisce.

L’evento prenderà l’avvio alle ore 11:00 con la tradizionale messa da campo nell’ex Piazza d’armi per la Festa della Madonna d’Arbigo, la cui chiesetta è stata il punto di riferimento per i soldati polacchi a Losone. Successivamente si svolgerà la cerimonia ufficiale, a cui prenderanno parte anche il Consigliere di Stato, Emanuele Bertoli, l’ambasciatrice di Polonia, Iwona Kozlowska, Stefan Paradowski, presidente dell’Associazione dei discendenti degli internati polacchi, il sindaco Ivan Catarin e il vicesindaco Fausto Fornera, il presidente del patriziato, Carlo Ambrosini, e il presidente del Consiglio parrocchiale, Silvano Beretta.

La commemorazione terminerà alle 12:30 con un pranzo offerto alla popolazione e alla comunità polacca in Svizzera da parte del Comune e dell’Ambasciata con il sostegno del Patriziato di Losone, di BancaStato e dell’Associazione dei discendenti degli internati polacchi e con la collaborazione della Parrocchia di Losone.

Per ragioni organizzative per poter partecipare al pranzo era necessario annunciarsi entro lunedì 5 settembre. In caso di pioggia l’evento si svolgerà regolarmente al coperto all’ex Caserma di Losone.

 

 

 

 

 

Comments are closed.

« »