Tiro sportivo

Set 23 • Prima Pagina, Sport e Cultura • 47 Views • Commenti disabilitati su Tiro sportivo

Finale campionato gruppi Giovani 300m

Il titolo per la Tiratori del Gottardo

Il quarto fine settimana di agosto il poligono di tiro della Ressega di Porza è tornato a ospitare la finale del Campionato Cantonale Gruppi Giovani 300m. Questo evento, che si svolge annualmente fin dal 1980, è il momento culminante della stagione agonistica cantonale poiché assegna da un lato il titolo di campione ticinese e dall’altro apre le porte alla finale nazionale di fine settembre che si svolge ad Emmen (LU).

Quattordici i gruppi finalisti nella categoria GT (U21) in rappresentanza di dieci società. Particolarmente difficile la situazione ambientale che ha condizionato tutta la gara. Primo rango e titolo cantonale per Raul Beretta, Daniel Marchetti, Noa Altoni e Nathan Filippini con 680/800, che si qualifica direttamente per la finale nazionale. Al secondo rango, con 678 punti, bella prestazione della Tiratori del Lucomagno, che conferma così il secondo rango dell’anno precedente, con il gruppo formato da Ivo Cattaneo, Lisa Veglio, Sira Vigizzi e Timoteo Lucchini. Al terzo rango, con 675 punti, troviamo il gruppo formato da Gaia Capoferri, Ginevra Croci Torti, Syria Messina e Tanja Hurschler de La Balernitana, gruppo tutto al femminile che ancora una volta dimostra di aver da dire in quanto ad abilità e capacità.

Migliori risultati individuali per Daniel Marchetti (Airolo) con 181/200, Ivo Cattaneo (Ponto Valentino) 179 e Lisa Veglio (Ponto Valentino) 179.

 

Campionati ticinesi gruppi alla pistola 50m

Bellinzona campione di gruppo alla Pistola

 

Al poligono di tiro di Pezzolo a Tesserete si sono tenuti i campionati Ticinesi gruppi pistola a 50m. Erano in gara 8 gruppi in rappresentanza delle società di Airolo, Tesserete, Bellinzona, Mendrisio, Paradiso e Locarno.

Dopo i primi 2 turni (si sparano sempre 10 colpi di gara per ogni tiratore) si qualificano 6 gruppi per la semifinale e vengono eliminati i gruppi di Airolo 2 con punti 590 e il gruppo Locarno con 668. Nella semifinale i 6 gruppi si contendono la possibilità di accedere alla finale a 4 gruppi; vengono eliminati con 347 punti Tesserete 2 che si aggiudica il 5° rango e Paradiso con 344 punti che termina al sesto rango.

In finale si impone il gruppo di Bellinzona con 367 punti (Nadine Burri 94, Marie Ghys 88, Davide Guglielmini 95 e Cédric Marazza 90); a

 

l secondo posto troviamo Mendrisio con 361 punti (Eros De Berti 94, Barbara Lupi 89, Pablito Livi 85, Bernardo Bernaschina 93) e bronzo per i componenti del gruppo di Airolo con 357 punti (Stefania Solari-Quadri 94, Barbara Gobbi 83, Ennio Soldati 89 e Maurizio Gianella 91), al quarto rango Tesserete 1 con 350.

 

 

Campionato ticinese a 300m

Beffa e Hurschler nuovi campioni cantonali

Sabato 3 settembre si è svolto a Lugano il campionato ticinese U26 al fucile d’ordinanza Fass90 «2 posizioni». La particolarità di questa competizione per giovani è che, invece di sparare 30 colpi a terra e 30 in ginocchio, come con gli altri fucili, si gareggia sparando un programma più dinamico: 20 colpi sdraiati, 20 colpi in «serie» di 5 colpi ognuna in 30 secondi e 20 colpi in ginocchio il tutto su bersaglio A5 (dunque con un massimo di 300 punti). L’obiettivo è quello di avvicinare più giovani al tiro nella posizione tecnica «in ginocchio».

Si è imposta Tanja Hurschler, Melide con buoni 278 punti totali superando di poco la sorella Linda (273) e Ivo Cattaneo, Preonzo (272).

 

 

 

 

 

Lugano ha ospitato anche la seconda edizione del campionato ticinese al fucile 300m nella disciplina «Match Olimpionico» (60 colpi a terra) dedicato unicamente ai fucili d’assalto 90 e 57 originali militari. Questa nuova categoria permette anche ai giovani di gareggiare con gli élite con il fucile che utilizzano durante i loro corsi di formazione. Buona la partecipazione anche a questa prima edizione, che sicuramente sarà riproposta in futuro.

Si è imposto Damiano Beffa di Airolo con 546 punti davanti a Robert Meier, Ligornetto (541) e Albert Walser, Gentilino (539).

 

 

 

 

Alberti «Re del tiro» dei veterani

Alla finale per il Re del tiro, della Festa federale di tiro dei veterani sportivi tenutasi a Steinen SZ, Emanuele Alberti di Melide (tiratore della Società Tiratori di Iseo) ha conquistato al temine di un’entusiasmante finale, il titolo di Re del tiro.

La Festa federale di tiro, durante tre fine settimana ha riunito nella cittadina svittese più di 700 tiratori veterani al fucile 50m che hanno gareggiato su più programmi di gara. I migliori potevano qualificarsi per le qualifiche e per la finalissima del Re del tiro. A queste qualifiche ha partecipato anche Mauro Nesa di Sala Capriasca che però non è purtroppo riuscito a staccare il biglietto per la finalissima.

 

 

Campionati svizzeri fucile 50m

 Argento nazionale per Alberti

Ai campionati nazionali assoluti svoltisi a Thun, Emanuele Alberti di Melide ha conquistato un ottimo argento ad un soffio dall’oro, riconfermando l’ottima prestazione dello scorso anno.

Il tiratore della Società Santa Maria di Iseo era in gara nel «Match olimpionico» al fucile 50m, categoria veterani, competizione che si svolge su un programma di 60 colpi in posizione sdraiata in un tempo massimo di 50 minuti. Dopo questo programma di “qualifica” i migliori 8 si sfidano in una finalissima ad eliminazione.

La difficoltà supplementare negli ultimi anni è che il miglior risultato di ogni singolo colpo non vale «solo» 10 punti, bensì 10.9. È dunque molto importante ricercare la massima precisione e rimanere pienamente concentrati per tutto il tempo della competizione. Uno sforzo da non sottovalutare.

La gara è stata vinta da Erwin Stadler di Willisau, seguito da Alberti e da Martin Zahler di Zweisimmen.

 

 

 

Campionati svizzeri pistola

Quattro ori per Jason Solari

 

 

Ai campionati nazionali assoluti svoltisi a Thun nell’Oberland Bernese, il giovane Jason Solari di Malvaglia ha conquistato ben 4 medaglie d’oro nazionali dopo le tre dello scorso anno…

Tutte le singole competizioni si svolgono su un programma di 60 colpi.

Domenica, Jason ha fatto suo il titolo alla «Pistola libera» a 50m dopo un’intensa gara. Si è poi confermato mercoledì nel programma sulla corta distanza di 25m nella disciplina «Pistola percussione centrale» che prevedeva 6 serie di 5 colpi di precisione e 6 serie dove il bersaglio era visibile ogni volta per soli 3 secondi a colpo. Lo stesso giorno si è poi aggiudicato il titolo anche nella disciplina «Fuoco celere CISM», sempre a 25m, e chiaramente anche l’oro nella combinata CISM che prevedeva appunto la somma dei risultati tra il programma a 25m del mattino con il programma CISM «Fuoco celere».

 

Comments are closed.

« »