Complimenti all’UDC Ticino – avanti così!

Apr 20 • Dall'UDC, Dalla Svizzera, Prima Pagina • 538 Views • Commenti disabilitati su Complimenti all’UDC Ticino – avanti così!

Albert Rösti
Presidente UDC Svizzera

In controtendenza a quanto sta accadendo a livello nazionale, nel quale il dibattito sul clima ha provocato una spinta a sinistra, nelle recenti elezioni ticinesi l’UDC ha registrato una sensibile crescita. Un aumento di due seggi è un grande successo. In nome della direzione del partito UDC Svizzera, mi congratulo vivamente. È la dimostrazione che una politica profilata nell’interesse delle e dei Ticinesi e un lavoro serio e costante, pagano. Il rigoroso impegno per la gestione dell’immigrazione e per un’effettiva preferenza indigena con, fra l’altro, l’iniziativa «Prima i nostri!», è di primaria importanza per il benessere della popolazione ticinese, per la sicurezza del posto di lavoro e per la tutela dei salari. Di questi problemi, attualmente, nella Svizzera tedesca non si parla. E al riguardo si dimentica che la Svizzera registra oggi globalmente un tasso di disoccupazione superiore a quello della Germania e che, in particolare gli ultracinquantenni, fanno fatica a riprendersi dopo aver perso senza alcuna colpa il lavoro. Per questo, anche UDC Svizzera – nella quale Marco Chiesa opera quale vicepresidente riportandovi in modo ottimale le esperienze del Ticino – continuerà a impegnarsi coerentemente per una limitazione dell’immigrazione. Il che è, fra l’altro, nell’interesse di una natura e di un paesaggio intatti in Svizzera. Ciò dimostra quanto ipocrita sia l’attuale campagna climatica dei Verdi, che non vogliono fare alcunché contro la costante crescita della popolazione – un milione negli ultimi 12 anni – ma che allo stesso tempo lanciano iniziative contro l’espansione urbana. L’UDC affronta i problemi alla radice. E quanto sia efficace l’ha dimostrato oggi sotto la guida del suo presidente Piero Marchesi.

Mi rallegro anche per la chiara rielezione dei due rappresentanti della LEGA nel governo. In particolare, sono lieto della brillante rielezione del nostro ex-candidato al Consiglio federale Norman Gobbi. La collaborazione della LEGA con l’UDC è stata proficua e a profitto della prima. Quale presidente del partito svizzero, apprezzo anche molto la collaborazione dei rappresentanti della LEGA in consiglio nazionale, Roberta Pantani e Lorenzo Quadri, che funziona nel migliore dei modi. Naturalmente, mi aspetto in cambio un’analoga collaborazione in autunno, per le prossime elezioni al Consiglio nazionale e al Consiglio degli Stati. Ciò sarà benefico per entrambe le parti.

Comments are closed.

« »