Ascona: niente camper!

Apr 29 • Dai Comuni, Prima Pagina • 311 Views • Commenti disabilitati su Ascona: niente camper!

Ascona

Nel turistico comune di Ascona, la sosta dei camper è restrittiva e una mozione in tal senso, presentata dalla consigliera Barbara Sala (gruppo rosso verde), non dovrebbe trovare consensi nel locale legislativo. La mozione era già stata presentata nel 2014 e allora la Commissione edilizia e opere pubbliche aveva affossato questo atto parlamentare.

Ora è stata ripresentate e il locale esecutivo chiede al legislativo di non accoglierla.

I motivi adddotti, riteniamo, siano validi.

Nella regione vi sono a sufficienza spazi adibiti per tali scopi sia sul piano che nelle valli.

Il comune non possiede aree idonee da attrezzare per questi mezzi da trasporto. Attualmente l’unica superficie che permette una permanenza fino a 12 ore è il parcheggio privato a pagamento vicino al «Teatro del Gatto».

Le aree indicate dalla mozionante – posteggio al Lido e zona Monte Verità – non sono idonee essendo ristrette e già insufficienti per i visitatori. Inoltre, andrebbe adeguato il piano regolatore inserendo in queste superfici allacciamenti elettrici e scarico acque. Inutile fare delle ordinanze comunali specifiche in quanto si entra in contrasto con la legge cantonale sui campeggi entrata in vigore nel 2004. Questa legge indica chiaramente che è vietato pernottare in luoghi non adibiti ai campeggiatori. I posteggi non sono stalli per camper.

L’anno scorso, con il Covid, nel comune c’è stato un aumento considerevole di viaggatori con camper. La locale polizia, incaricata dei controlli sugli abusivi, ha registrato una crescita di contravvenzioni. Pur chiedendo correttamente l’allontanamento non sempre ciò avveniva e allora, contro chi non rispettava la richiesta, il giorno seguente si procedeva con la relativa multa.

Vi era pure il fatto che alcuni siti web indicavano, in modo errato, alcune zone di Ascona come ideali per il pernottamento.  Sono pure stati installati dei segnali per rendere più esplicito il divieto.

Questi turisti possono benissimo soggiornare nei luoghi previsti per i loro mezzi e raggiungere Ascona con i mezzi pubblici evitando così maggior traffico e inquinamento.

Molti di questi giungono in Ticino senza prenotazione e, non trovando spazio, scelgono i vari posteggi, in attesa che nelle aree camper si liberi un posto.

Ora, la mozione passa al Consiglio Comunale che, in una prossima seduta, dovrà discuterne e presentare il relativo rapporto favorevole o contrario.

Attendiamo l’esito!

 

FRG

 

Comments are closed.

« »