Marcel Dettling è il candidato preferito dalla commissione cerca

Feb 1 • Dall'UDC, Dalla Svizzera, Prima Pagina • 44 Views • Commenti disabilitati su Marcel Dettling è il candidato preferito dalla commissione cerca

La commissione cerca di UDC Svizzera è lieta che il consigliere nazionale Marcel Dettling, il candidato preferito, si sia messo a disposizione per la presidenza del partito. Dopo la scadenza del termine di iscrizione del 19 gennaio 2024, è stata annunciata unicamente la candidatura di Marcel Dettling, il che dimostra la sua ampia accettazione all’interno del partito.

Il 42enne di Svitto è membro del Consiglio nazionale dal 2015, membro del Comitato esecutivo del partito dal 2018 e vicepresidente dell’UDC dal 2022. In qualità di responsabile della campagna nazionale, Marcel Dettling ha contribuito in modo significativo al successo dell’UDC nazionale alle ultime elezioni federali, ottenendo riconoscimento e rispetto in tutta la Svizzera e tra la base del partito.

Insieme alla sua famiglia, Marcel Dettling gestisce un’azienda agricola di montagna. Incarna i valori politici dell’UDC ed è apprezzato oltre i confini del partito per il suo carattere cordiale e socievole. La commissione cerca lo considera il rappresentante e l’ambasciatore ideale dell’UDC, che si batterà incondizionatamente per una Svizzera indipendente, contro l’immigrazione incontrollata e il caos nel settore dell’asilo.

La commissione cerca condurrà i consueti colloqui e chiarimenti con il consigliere nazionale Marcel Dettling e poi presenterà una proposta al comitato direttivo del partito. Sarà l’assemblea dei delegati dell’UDC il 23 marzo a Langenthal (BE) a eleggere il presidente del partito.

Comments are closed.

« »