La risatina

Lug 26 • L'opinione, Prima Pagina • 630 Views • Commenti disabilitati su La risatina

Esame orale all’università

 

Fisica – il primo esaminando viene chiamato. Il professore lo guarda severamente, quindi gli chiede:

“Lei è su un treno che viaggia a 80 Km/h. Improvvisamente ha caldo. Che cosa fa?”

“Beh” – dice lo studente – “apro il finestrino.”

“Bene, adesso calcoli la nuova resistenza dell’aria causata dall’apertura del finestrino. Quale differenza d’attrito c’è fra il carrello e la rotaia? Viene rallentato il treno dall’apertura del finestrino e, se sì, di quanto?”

Come ci si può aspettare, lo studente rimane senza parole, non è in grado di rispondere alle domande e lascia quindi l’aula. La stessa succede con i prossimi venti studenti, finché arriva l’ultimo cui viene posta la stessa prima domanda.
“Lei è su un treno che viaggia a 80 Km/h. Improvvisamente ha caldo. Che cosa fa?”

“Mi tolgo la giacca.” – risponde il giovane.

“Ma è veramente molto caldo” – dice il professore.

“Allora mi tolgo anche il maglione.”, continua lo studente.
“Ma è davvero come essere in una sauna.”
“Allora mi spoglio completamente.”
“Ma nello scompartimento ci sono due Africani arrapati che vogliono saltarle addosso.”
Ma lo studente risponde tranquillamente:

“Professore, è la decima volta che affronto questo esame orale. Lei può anche riempirmi tutto il treno di Africani arrapati… ma il maledetto finestrino rimane chiuso, chiaro?!”

Comments are closed.

« »