Io, tu e l’OSI: due concerti l’1. e il 2 giugno con l’OSI e i musicisti non professionisti, tutti insieme sul palco del LAC!

Mag 18 • Dai Comuni, In terza, Prima Pagina, Sport e Cultura • 52 Views • Commenti disabilitati su Io, tu e l’OSI: due concerti l’1. e il 2 giugno con l’OSI e i musicisti non professionisti, tutti insieme sul palco del LAC!

Spazio musicale

Intense sessioni di prove in queste settimane per i musicisti non professionisti selezionati per il progetto Io, tu e l’OSI: insieme ai professori dell’OSI, si stanno preparando per i due concerti conclusivi del 1. e 2 giugno sul prestigioso palco del LAC, sotto la direzione del Maestro Philippe Béran. La prevendita dei biglietti è aperta su www.osi.swiss

Fervono in queste settimane le prove per il grande progetto Io, tu e l’OSI: i musicisti non professionisti selezionati di tutte le età, di tutta la Svizzera italiana, si stanno ritrovando in diverse sessioni insieme ai professori dell’OSI in vista dei due attesi concerti sul palco del LAC, l’1. e il 2 giugno sotto la direzione del Maestro Philippe Béran, con le più belle pagine del repertorio della musica classica. La prevendita dei biglietti per questi due straordinari concerti è aperta su www.osi.swiss

I musicisti selezionati, in tutto una cinquantina, sono persone di ogni età e provenienza, dai nonni ai nipoti, da chi lavora o studia a chi è in pensione, appassionate di musica ma che non ne hanno mai fatto una professione. Ci sono tutti gli strumenti: dagli archi ai fiati, dai legni alle percussioni. Dopo essersi iscritti al progetto lo scorso settembre e aver superato le selezioni, i musicisti non professionisti stanno seguendo un percorso di prove iniziato a febbraio, sotto la guida del Maestro Béran e insieme ai musicisti dell’OSI, pronti ad aiutare tutti, in un percorso di lavoro e crescita con la grande musica.  

Come supporto per lo studio, sono state fornite anche le registrazioni dei brani in programma realizzate dalla RSI – Radiotelevisione svizzera, che sta girando un documentario su «Io, tu e l’OSI», con interviste ai musicisti e ai partecipanti al progetto.

Comments are closed.

« »