UDC Svizzera si rammarica della decisione di Albert Rösti di non più mettersi a disposizione per un nuovo mandato e di dimissionare dalla presidenza del partito

Dic 22 • Dall'UDC, Dalla Svizzera, Prima Pagina • 665 Views • Commenti disabilitati su UDC Svizzera si rammarica della decisione di Albert Rösti di non più mettersi a disposizione per un nuovo mandato e di dimissionare dalla presidenza del partito

UDC Svizzera ha preso atto con grande rammarico delle dimissioni del suo presidente Albert Rösti. Essa lo ringrazia calorosamente per il suo formidabile impegno a favore del partito. L’Ufficio della Direzione del partito deciderà all’inizio dell’anno la procedura da seguire. L’assemblea ordinaria dei delegati del 28 marzo 2020 designerà il suo successore.

Albert Rösti ha informato il Comitato di UDC Svizzera della sua decisione di dimissionare dalla presidenza del partito alla fine del periodo di funzione ordinario, ossia il 28 marzo 2020. Dopo quattro anni alla testa del partito di gran lunga più grande della Svizzera, Albert Rösti desidera potersi di nuovo concentrare sul suo lavoro politico di consigliere nazionale. Oltre al suo seggio nella Commissione dell’ambiente, della pianificazione del territorio e dell’energia, Albert Rösti è appena entrato nella Commissione della sicurezza sociale e della sanità che presiederà fra due anni. Dal 2014, occupa inoltre la carica di sindaco del comune di Uetendorf. L’Ufficio della Direzione di UDC Svizzera comprende la scelta di Albert Rösti.

In prima linea per il partito e per la Svizzera

Dal 2011, Albert Rösti s’è sempre battuto in prima linea per l’UDC, dunque per una Svizzera libera, sicura e indipendente. Prima di assumere la presidenza del partito nel 2016, era membro del comitato di voto per l’iniziativa contro l’immigrazione di massa che fu approvata dal sovrano. A capo della campagna elettorale del 2015, condusse l’UDC a un successo storico. In occasione delle elezioni federali dello scorso autunno ha ottenuto il miglior risultato di tutti i candidati a livello svizzero. Perciò, l’Ufficio della Direzione del partito si rammarica delle dimissioni di Albert Rösti.

L’Ufficio della Direzione di UDC Svizzera deciderà all’inizio del nuovo anno la procedura da seguire in merito alla successione di Albert Rösti. L’assemblea dei delegati del 28 marzo a Basilea designerà il suo successore nell’ambito delle elezioni ordinarie degli organi del partito.

Berna, 22 dicembre 2019

Comments are closed.

« »