Scelti i candidati per il dopo Berset!

Dic 2 • Dalla Svizzera, Prima Pagina • 164 Views • Commenti disabilitati su Scelti i candidati per il dopo Berset!

Sabato scorso i parlamentari socialisti hanno designato, dopo ben 18 votazioni, i due candidati che il partito presenterà il prossimo 13 dicembre all’Assemblea federale, per la successione del consigliere federale Alain Berset.

Questa scelta, secondo noi, avvenuta solo dopo ben 18 scrutini e dopo le 15, dimostra che all’interno del partito le posizioni non erano tutte favorevoli a queste scelte. Inoltre, l’anno scorso quando si nominò Elisabeth Baume-Schneider, avevano presentato due rappresentanti del gentil sesso, ora si è optato per due rappresentanti del sesso forte. Questo stupisce, visto che nel 2022, appena si apprese delle dimissioni di Simonetta Sommaruga, annunciarono subito che i candidati scelti dal partito dovevano essere due rappresentanti femminili!

Sono stati scelti: il presidente del Consiglio di Stato di Basilea Città Beat Jans e il consigliere nazionale grigionese Jon Pult. Il primo, figlio di operai e vicino ai sessant’anni, mentre il grigionese nemmeno quarantenne potrebbe, per il suo cantone, ripercorrere la strada di Eveline Widmer-Schlumpf.

L’ultimo consigliere federale del canton Basilea Città era stato Hans Peter Tschudi, che occupò il seggio, dal dicembre 1959 al 1973.

Attualmente, i cantoni che dal 1848 non hanno ancora avuto un consigliere federale sono quattro e più precisamente Sciaffusa, Uri, Svitto e Nidvaldo.

Ricordiamoci però che Pult, avendo la madre italiana, è pure in possesso del passaporto della vicina repubblica e in una intervista, alla richiesta se, qualora fosse eletto in Consiglio federale rinuncerebbe a tale documento, ha risposto picche!

FRG

Comments are closed.

« »