Forte Mondascia: compie 50 anni la Società ticinese di artiglieria

Giu 15 • Prima Pagina • 890 Views • Commenti disabilitati su Forte Mondascia: compie 50 anni la Società ticinese di artiglieria

                                                                                                                                              

Sono due quest’anno gli anniversari importanti per la storia militare ticinese e svizzera. Oltre all’80° della prima scuola reclute di artiglieria di fortezza per militi ticinesi, nel 2018 si celebrano i 50 anni dalla fondazione della prima Società Ticinese di Artiglieria. Per sottolineare l’avvenimento, il sodalizio, presieduto dal Maggiore Luca Cattaneo, ha organizzato in collaborazione con il museo del forte Mondascia una giornata conviviale dedicata agli artiglieri ticinesi. La manifestazione si è svolta, domenica 27 maggio presso il forte Mondascia di Biasca, già sede della Cp. Fort. I/9 del disciolto Gr. Fort. 9.

Lo scopo di questo raduno era quello di ritrovarsi tra ex commilitoni, che arrivano da ogni parte del Ticino, per conservare i rapporti di amicizia, mantenere vive le tradizioni militari insieme allo spirito di corpo e di attaccamento all’arma.

Il programma prevede una parte ufficiale dalle 11.00, seguita da aperitivo e pranzo in comune.

Rammentiamo che la Società ticinese di artiglieria è nata nella sua forma attuale nell’anno 1968 per iniziativa del Col. Colombi (rgt art 9), del Magg. SMG Rosa (gr can. pes. 49) e dal Magg. Besomi (Gr. Fort. 9). Primo presidente fu invece il Cap. Luigi Pini. In seguito, grazie alla regolare alternanza alla presidenza e al continuo rinnovamento dei membri di comitato, l’attività sociale si consolidò progressivamente, fino a conoscere fervore negli ultimi anni, con visite a reparti e viaggi storico-culturali. Inoltre la “STA” si è adoperata nella conservazione e nel restauro (tuttora in corso) dell’opera A8154 di Mairano, bunker in calcestruzzo armato da un obice 10.5 cm.

Oggi la STA conta 130 soci appassionati di storia dell’artiglieria. Tra gli scopi, oltre a quelli citati sopra, figurano anche l’aggiornamento delle conoscenze in materia di artiglieria e il mantenere vivo lo spirito di camerateria . Inoltre la STA cerca di mantenere il contatto con le autorità , nell’interesse di un colloquio vivo e aperto su problemi relativi alle truppe ticinesi d’artiglieria e in particolare quelli concernenti i quadri delle truppe medesime.

Non da ultimo, collabora con la Società Ticinese degli Ufficiali e con la Società Svizzera di Artiglieria così come con associazioni aventi analoghi scopi.

 

Per informazioni: art.fort9@gmail.com

Comments are closed.

« »