La macelleria Stalder se n’è andata

Giu 29 • Lettori, Prima Pagina • 1160 Views • Commenti disabilitati su La macelleria Stalder se n’è andata

Invece della storica “Macelleria Stalder”, il tempio della carne di fronte alla stazione di Muralto-Locarno, è stato aperto alcuni mesi or sono un negozio di kebab. La leggendaria insegna della macelleria ha resistito almeno fino alla metà del mese di giugno, quando è stata rimossa cancellando così per sempre un pezzo di storia del nostro territorio e ogni legame con il passato. La macelleria Stalder era un nome familiare, nonché un punto di riferimento per tutta la comunità svizzerotedesca del Locarnese e Valli; qui era anche possibile acquistare specialità culinarie d’oltre Gottardo (come particolari salsicce, “Blutwurst” e diversi tipi di pâté). Entrarvi era per molti un’autentica esperienza sensoriale, nell’aria c’era sempre un profumo di gelatina che andava a mescolarsi in modo armonioso con l’aroma creato dai polli cucinati allo spiedo (essi giravano a ciclo continuo all’esterno dell’esercizio commerciale già dalle prime ore del mattino). L’ordine, la pulizia e l’esposizione delle merci ricordavano quasi quello dei grandi magazzini Harrods a Londra, solo più in piccolo (ovviamente); non era unicamente una macelleria, era un posto di tendenza e alla moda. Il negozio in origine si trovava sempre a Muralto ma in via Ramogna, trattasi di un’attività che si è protratta per oltre mezzo secolo sotto questo storico nome. Oggi cambiano per forza di cose i profumi (o gli odori), ossia si respira quello tipico del kebab “con tutto” e sicuramente si è persa quella atmosfera da negozio di paese. Auguri per questa nuova attività commerciale ma per me lì sarà sempre “dove c’era lo Stalder”.

Alessandro “Bubi” Berta, Gordevio

Comments are closed.

« »