Ex caserma di Losone: e l’effetto sospensivo?

Lug 25 • Dai Comuni, Dal Cantone • 1656 Views • Commenti disabilitati su Ex caserma di Losone: e l’effetto sospensivo?

Giorgio Ghiringhelli Movimento "Il Guastafeste"

Giorgio Ghiringhelli
Movimento “Il Guastafeste”

Giorgio Ghiringhelli scrive al DDPS

Lodevole
Dipartimento federale della difesa,
della protezione della popolazione
e dello Sport (DDPS)
Segreteria generale
Maulbeerstr. 9
3003 Berna

Losone, 18 luglio 2014

Concerne: Ex Caserma S. Giorgio a Losone

Onorevole Consigliere federale,
Gentili Signore,
Egregi Signori,

ho appreso con un certo sconcerto dalla stampa che nei giorni scorsi sarebbero iniziati i lavori di ristrutturazione nell’ex Caserma S. Giorgio di Losone in vista dell’installazione di un centro asilanti che dovrebbe essere operativo in  novembre

Il mio sconcerto è dovuto al fatto che per questi lavori  è tuttora pendente al Tribunale federale  una domanda di effetto sospensivo  correlata con la nota procedura di ricorso (2C_246/2014), sulla quale voi avevate preso posizione lo scorso 5 maggio sia chiedendone la reiezione, sia assicurando  che nessun lavoro di risanamento o di trasformazione  era in corso e sia auspicando una sollecita decisione del Tribunale federale in modo da poter disporre della Caserma “dalla fine del 2014”.
A me non risulta che nel frattempo l’Alta Corte abbia emesso una decisione sulla domanda di effetto sospensivo. Perché quindi iniziare illegalmente i lavori già ora, invece di attendere la decisione su tale domanda , come dovrebbe avvenire in ogni Stato di diritto? Siete forse già a conoscenza della decisione che verrà presa ? Credo che sia mio diritto esigere una rapida risposta a questi inquietanti interrogativi.

Ho come l’impressione che con la politica delle mezze verità e dei mezzi silenzi si voglia mettere tutti dinanzi al fatto compiuto. Questa metodologia non può essere accettata.

Vi prego  di rendere finalmente edotte le autorità, ma anche i 6’000 firmatari della petizione contro la trasformazione dell’exCaserma in centro asilanti , in maniera dettagliata e trasparente, sull’iter previsto per l’installazione del suddetto centro (lavori, costi , misure di sicurezza ecc.) .

Il cambiamento di destinazione a norma dell’art. 26a cpv. 3 LAsi è già stato emanato?
In caso di risposta affermativa gradirei che lo stesso sia trasmesso anche al Tribunale federale e al sottoscritto. In caso di risposta negativa vi chiedo di specificare quando sarà prevista l’emanazione di tale atto.

Trasmetto questo scritto in copia all’Ufficio federale della migrazione e all’Ufficio Armasuisse Immobili, qualora dovessero essere tali uffici competenti per la risposta a tali interrogativi.

Distinti Saluti
Giorgio Ghiringhelli

Comments are closed.

« »