Un’intervista di Giorgio Ghiringhelli tradotte e pubblicata in francese

Mar 8 • Dalla Svizzera, In terza, L'opinione, Prima Pagina • 25 Views • Commenti disabilitati su Un’intervista di Giorgio Ghiringhelli tradotte e pubblicata in francese

Giorgio Ghiringhelli (Ghiro)

Lo scorso 23 luglio il Mattino della domenica aveva pubblicato un inserto di 4 pagine dedicato a un’intervista intitolata «Vade retro islam» che nel 2019 Giorgio Ghiringhelli aveva  fatto all’ex-musulmano, convertitosi al cristianesimo, Magdi Cristiano Allam, autore fra l’altro del libro «Stop islam» e uno dei maggiori esperti e dei maggiori critici dell’islam attivi in Italia (il lungo testo in versione  integrale, tuttora di grande attualità e interesse,  può essere letto sul sito www.ilguastafeste.ch, dove era stato pubblicato l’8 luglio 2019).

L’intervista, ignorata dai media ticinesi mainstream, è piaciuta all’Association Suisse Vigilance Islam (ASVI) , che ha sede a Ginevra e che dal 2015 , anno della sua fondazione, si batte  contro l’islamizzazione della Svizzera. Così, l’associazione ha deciso di tradurla in francese e l’ha pubblicata in questi giorni sul suo rinnovato sito www.vigilance-islam.com, con il titolo «L’islamisation par la démographie est un crime contre les peuples d’Europe». Inoltre, nelle prossime settimane l’ASVI provvederà a pubblicare un centinaio di opuscoli che saranno poi distribuiti ai soci che ne faranno richiesta.

A chi ha a cuore la battaglia contro l’islamizzazione della Svizzera si raccomanda di sostenere questa associazione, che è molto attiva e lavora in modo serio e documentato. La tassa sociale per il 2024 ammonta a 40 franchi per le persone singole, 70 per le coppie, 25 per gli studenti, i pensionati e gli invalidi e 100 per i soci sostenitori. Ecco le coordinate bancarie: Association ASVI – 1200 Genève – IBAN CH66 0900 0000 1471 1740 3.

Comments are closed.

« »