Tiro sportivo

Set 3 • Prima Pagina • 39 Views • Commenti disabilitati su Tiro sportivo

Re del Tiro (da sin.) Facheris (2.), Devittori (1.), Strappazzon (3.)

Concorso individuale fucile 50m

Cavalli, Zimmermann e Strappazzon i nuovi campioni

Nel giorno di Ferragosto, come da tradizione, hanno avuto luogo nel poligono di Iseo le finali del concorso Individuale cantonale nelle categorie juniores, élite e veterani. La bellissima giornata è stata caratterizzata da una temperatura non troppo torrida che ha permesso ai tiratori di sparare a buoni livelli. Dopo la qualifica decentralizzata su un programma di 30 colpi, i migliori 10 di ogni categoria si sono dati battaglia a Iseo per conquistare il podio di categoria.

Il livello dei veterani è stato alto. Ha vinto Marzio Strappazzon, Giornico con 297 punti su un massimo di 300 seguito da Emanuele Alberti, Melide con 293 e da Mauro Nesa, Sala Capriasca con 292.

Nella categoria juniores la battaglia per il podio è stata vinta con punti 291 punti da Martino Cavalli, Lumino seguito da Martina Rivera, Biasca con 288 e da Aris Luchessa, Riazzino anche lui a 288 ma con meno colpi centrali.

Tra gli élite l’ha spuntata Marco Zimmermann, Contra con ottimi 298, seguito da Roberto Facheris, Bedano con 295, chiude il podio Ilaria Devittori, Aquila a 294.

I migliori 8 tiratori in assoluto delle 3 categorie si sono dati in seguito battaglia nella finalissima a eliminazione per il «Re del Tiro». È uscita vincitrice Ilaria Devittori con 247.5 punti, seguita da Roberto Facheris e da Marzio Strappazzon.

 

Podio Olimp sport (da sin.) Bianchi (2.), Alberti (1.) e Stempfel (3.)

Campionato ticinese a 300m

Alberti, Morandi, Martini e Luiselli i nuovi campioni cantonali

In alta Leventina, e più precisamente sul poligono di tiro di Airolo, la Federazione cantonale ha organizzato i Campionati ticinesi individuali al fucile 300m, con una buona presenza di tiratori.

Si è iniziato al mattino con il «match olimpionico» che prevedeva, dopo 15 minuti di prova, 60 colpi di gara in un massimo di 50 minuti. Al fucile militare si è imposta Valeria Morandi, Lodano, con 568 punti, seguita da Andrea Bonoli, Airolo (559) e Werner Walser, Gentilino (555). Tra i fucili sport, il titolo è andato a Emanuele Alberti, Melide (586), seguito da Mario Bianchi, Mendrisio (584) e Nicola Stempfel, Vezio (583).

Al pomeriggio si è gareggiato nella disciplina «2 posizioni» (30 colpi sdraiati e 30 colpi in ginocchio). Al fucile militare si è imposto e riconferma nuovamente il titolo Romano Luiselli, Agarone con 544 punti, seguito da Ronald Jucker, Losone (530) e Tomas Rovati, Gordola (528). Tra i fucili sport si è imposto Simone Martini, Cevio (561) seguito da Tomas Rovati (559) e da Alfredo Taragnoli, Quinto (555).

Tiro del veterano e «Lui e Lei»: ecco i vincitori

Il Centro di tiro sportivo di Penate di Mendrisio ha accolto nei giorni scorsi il tiro organizzato da Pro Militia, con il supporto della società di tiro La Mendrisiense.

Alla manifestazione, denominata tiro Lui & Lei, ha partecipato una quarantina di tiratori.

Nella categoria pistola 25 metri si è imposto Peter Bleiker (98 punti), davanti a Claudio Pellicioli (97 punti). Terzo posto per Silver Rossi (96 punti).

In campo femminile ha primeggiato Roberta Solcà con 99 punti

La competizione a coppie Lui & Lei è stata vinta da Roberta Solcà e Franco Mombelli con 191 punti.

La lunga distanza, quella della categoria fucile 300 metri, ha visto al primo posto Gabriele Tela (92 punti), seguito dal Presidentissimo della Mendrisiense, Athos Solcà (90 punti) e dal Poschiavino Ilario Costa (88 punti).

Comments are closed.

« »