Tiro Sportivo

Ott 23 • Prima Pagina, Sport e Cultura • 65 Views • Commenti disabilitati su Tiro Sportivo

24. Trofeo Raiffeisen

Ottimi risultati a Taverne per la gara federativa

I vincitori del 24. Trofeo Raiffeisen sono stati Michele Verdi nel match olimpionico e Roberto Facheris che si è imposto nelle 2 posizioni (2×30).

Come consuetudine, la stagione agonistica al fucile 50m della Federazione Ticinese delle Società di Tiro viene inaugurata sul poligono di Torricella-Taverne a cui segue la finale di domenica 9 ottobre. La manifestazione, sponsorizzata dalla Banca Raiffeisen del Vedeggio, ha raggiunto la ventiquattresima edizione e prevedeva quest’anno oltre alle due gare tradizionali, anche una gara speciale per gli U15 e una per gli «over 55».

La competizione è strutturata in una fase eliminatoria a cui seguono le finali. Per le eliminatorie, durante la settimana si esegue la qualifica con un programma 2×30 (30 colpi sdraiati e 30 colpi in ginocchio in un tempo massimo di gara di 90 minuti); domenica 9 ottobre ha avuto luogo nel pomeriggio la finale con esattamente lo stesso programma.

La gara ha permesso ai tiratori, tra cui vari juniores e varie rappresentanti del gentil sesso, d’iniziare e chiudere la stagione con una manifestazione impegnativa e interessante. Si è imposto Roberto Facheris di Bedano che ha preceduto Stefan Burri di Lugano e Marco Zimmermann di Contra.

Anche quest’anno è stata proposta una seconda gara per dare la possibilità di partecipare anche ai tiratori che sparano solo nella posizione «a terra» (sdraiato): la competizione prevedeva 60 colpi in un tempo massimo di 50 minuti su «bersaglio con la virgola». Dopo le qualifiche, domenica 9 ottobre ha avuto luogo la semifinale a scontro diretto con esattamente lo stesso programma della qualifica. I 10 finalisti, vincitori degli scontri diretti di semifinale, si sono contesi i premi offerti dalla Banca Raiffeisen su un programma molto interessante ad eliminazione. Dopo un’avvincente gara si è imposto Michele Verdi, Gordola davanti a Marco Zimmermann e a Marco Rossi, Rancate.

Si è gareggiato anche «in appoggio» (30 colpi) sia nella categoria U15 che tra gli «over 55». Tra i più giovani si è imposto Didier Darani, Chironico. Tra gli «over 55» vittoria per Giuseppe Corasaniti, Biasca.

 

Tiro del veterano e «Lui e Lei’» ecco i vincitori.

Il Centro di tiro sportivo di Penate di Mendrisio ha accolto nei giorni scorsi il tiro organizzato da Pro Militia, con il supporto della società di tiro La Mendrisiense.

Alla manifestazione, denominata tiro Lui & Lei, ha partecipato una quarantina di tiratori.

Nella categoria pistola 25 metri si è imposto Pablito Livi (100 punti), davanti a Claudio Pellicioli (95 punti). Terzo posto per Ilario Costa (94 punti).

In campo femminile ha primeggiato Raffaella Zucchetti con 92 punti.

La competizione a coppie Lui & Lei è stata vinta dalla coppia Puricelli – Zucchetti con 180 punti.

La lunga distanza, quella della categoria fucile 300 metri, ha visto al primo posto Pablito Livi (87 punti), seguito da Samuele Quattropani (86 punti) e da Thomas Livi (81 punti).

Gradito ospite della manifestazione il Colonnello Norman Gobbi, Direttore del Dipartimento delle istituzioni che, nel suo discorso, ha precisato come l’attività del tiro «non significhi esaltare le prodezze militari, bensì ricordare solennemente tutti quei cittadini soldato che hanno prestato servizio a favore del nostro paese e della protezione delle nostre frontiere».

 

Giorgio Piona

 

Comments are closed.

« »