Referendum “La scuola che verrà”: la raccolta delle firme procede

Apr 22 • Dal Cantone, Dall'UDC, Prima Pagina • 1240 Views • Commenti disabilitati su Referendum “La scuola che verrà”: la raccolta delle firme procede

La raccolta delle firme per il referendum contro l’azzardata e costosa sperimentazione “bertoliana” di un modello di scuola – che spicca soprattutto per il livellamento verso il basso della formazione dei nostri giovani – prosegue con diverse azioni e, in primis, con le bancarelle organizzate dai nostri sostenitori.

Nel numero di oggi de Il Paese, i lettori troveranno un formulario già affrancato per il ritorno. Preghiamo coloro che non l’avessero già fatto, di firmarlo e farlo firmare ad amici e conoscenti domiciliati nello stesso comune, imbucandolo poi nella più vicina bucalettere. Ogni firma conta, ed è assolutamente necessario che un ampio dibattito sia avviato sull’avvenire scolastico e formativo dei nostri giovani, coinvolgendo TUTTI gli attori interessati (genitori, docenti, imprenditori, eccetera) e non solo una sedicente élite del mondo scolastico, come è stato fatto con “La scuola che verrà”. E ciò sarà possibile solo con la riuscita del referendum!

 

 

 

 

 

 

Comments are closed.

« »