Posso portare il mio serpente «a fare i bisognini»?

Mag 15 • L'opinione, Prima Pagina • 36 Views • Commenti disabilitati su Posso portare il mio serpente «a fare i bisognini»?

Satira

Noi anziani ultrasessantacinquenni siamo ormai da mesi agli arresti domiciliari, e lo saremo verosimilmente ancora per un bel po’ di tempo. Ma attenzione: se possedete un cane, anche solo in formato 10×5 cm, potete uscire durante il giorno. Perché i cani devono poter fare i loro «bisognini». Non so se sia permesso al massimo 5 o 6 volte al giorno, questo sarà probabilmente precisato dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) in occasione della prossima conferenza stampa.

È così non solo in questo paese. Anche in Spagna. Lì, un astuto vecchietto (senza cane) ha risolto il suo problema così: ha attaccato uno spago al collo del suo cagnolino di stoffa, portandolo fuori “a fare i bisognini”. Come si siano svolti i severi controlli della Guardia Civíl non è stato reso noto. Probabilmente, tanto il cagnolino quanto il proprietario si trovano ora in prigione, oppure entrambi nel canile.

Ciò vale per i cani. I gatti tenuti in casa non beneficiano di questa norma straordinaria, perché espletano i loro bisogni in un’apposita lettiera. Ma com’è con i serpenti? Quale animale domestico, io ho un adorabile boa constrictor di 15 metri, che tengo in un terrario di 50x50x50 cm. La rimozione dei suoi escrementi causa enormi difficoltà. Potrei dunque, almeno una volta a settimana, portarlo fuori “a fare i bisognini”? Farò sì che questa domanda sia posta al Dr. Koch dell’UFSP alla prossima conferenza stampa.

Ronco

 

Comments are closed.

« »