L’UDC è a favore della concordanza e elegge tutti i consiglieri federali uscenti

Dic 11 • Dall'UDC, Dalla Svizzera, Prima Pagina • 706 Views • Commenti disabilitati su L’UDC è a favore della concordanza e elegge tutti i consiglieri federali uscenti

L’UDC è un partner affidabile: essa s’impegna a favore della concordanza, dunque per la stabilità del nostro paese. Perciò, il gruppo UDC alle Camere federali ha deciso oggi all’unanimità di sostenere tutti i consiglieri federali uscenti in occasione delle elezioni generali dell’esecutivo che si terranno domani.  

Lo scorso 22 novembre, i parlamentari UDC avevano già candidato per le elezioni generali del governo i loro due consiglieri federali uscenti, Ueli Maurer e Guy Parmelin, che hanno ampiamente dato prova della loro competenza. Per ciò che concerne gli altri cinque seggi in Consiglio federale, il  gruppo UDC si è impegnato oggi a favore della concordanza dei quattro partiti di governo, dunque per la stabilità e la continuità politica. Esso ha deciso all’unanimità di sostenere domani tutti i membri uscenti del governo. Inoltre, il gruppo UDC eleggerà Simonetta Sommaruga alla presidenza della Confederazione e Guy Parmelin alla vicepresidenza del Consiglio federale.

Il dibattito urgente sulla sicurezza nelle regioni di frontiera avrà luogo

Donne aggredite, trasporti di fondi attaccati e rapine in serie: gli abitanti delle regioni di frontiera della Svizzera, ossia quelli dei cantoni Ginevra, Ticino, Svizzera orientale e Vaud, ma anche di altre regioni del paese, soffrono della criminalità transfrontaliera. Grazie all’iniziativa del gruppo UDC e con il sostegno di molti parlamentari PLR e PPD, un dibattito urgente sulla sicurezza nelle regioni di frontiera avrà luogo il 18 dicembre. Il Consiglio federale sarà allora invitato a indicare tramite quali misure intende garantire la protezione degli abitanti del nostro paese.

Berna, 10 dicembre 2019

Comments are closed.

« »