Il controllo dell’immigrazione è più necessario che mai

Gen 27 • Dall'UDC, Dalla Svizzera, Prima Pagina • 1915 Views • Commenti disabilitati su Il controllo dell’immigrazione è più necessario che mai

Logo UDC

L’abbandono del cambio minimo dell’euro per rapporto al franco svizzero aumenta l’urgenza dell’applicazione del nuovo articolo costituzionale sul controllo dell’immigrazione. L’UDC invita il Consiglio federale ad avviare immediatamente la procedura di consultazione e a proporre un’applicazione fedele di questo articolo.
Se la soppressione del cambio minimo dell’euro per rapporto al franco svizzero mette l’economia elvetica in difficoltà, sarà più importante che mai dare alla Svizzera i mezzi per controllare autonomamente l’immigrazione, mediante dei contingenti e il principio della priorità ai lavoratori residenti. Conseguenza della rivalutazione del franco, lavorare in Svizzera è diventato ancora più attrattivo. In caso d’aumento della disoccupazione, la priorità dei lavoratori residenti prevista nella Costituzione federale rivestirà un ruolo centrale. Inoltre, bisognerà vegliare a che gli stranieri senza lavoro lascino il più rapidamente possibile la Svizzera e non vivano per anni a spese delle istituzioni sociali svizzere, com’è attualmente possibile grazie alla libera circolazione delle persone. Le esperienze fatte fra il 1970 e il 2002, hanno dimostrato che il sistema dei contingenti permette di reagire flessibilmente ai cambiamenti congiunturali. Ma questo sistema di controllo autonomo non è attualmente possibile di fronte all’immigrazione proveniente dall’UE, che beneficia della libera circolazione delle persone. L’UDC ha fatto una proposta dettagliata per un’applicazione corretta dell’articolo sull’immigrazione.

 

L’atteggiamento del PS è del tutto ipocrita. Avendo sempre preteso a gran voce la libera circolazione delle persone, ha una gran parte della responsabilità del fatto che la Svizzera non possa imporre la priorità dei lavoratori residenti rispetto agli immigranti provenienti dall’UE. Esso è perciò responsabile anche dell’accresciuta pressione che stanno subendo i lavoratori più anziani. La protezione contro i licenziamenti dei lavoratori ultra cinquantenni che il PS pretende avrà quale effetto principale quello di far sì che queste persone più anziane non saranno più impiegate ma sostituite con manodopera più giovane e a buon mercato proveniente dall’estero. Questa politica di sinistra è cinica e irresponsabile.  $

 

UDC Svizzera

Comments are closed.

« »