Formazione e perfezionamento professionale

Gen 10 • Dal Cantone, Dall'UDC, Prima Pagina • 308 Views • Commenti disabilitati su Formazione e perfezionamento professionale

Echi dal Gran Consiglio

Paolo Pamini
Deputato in Gran Consiglio

Un’interrogazione del nostro deputato Paolo Pamini

In data odierna, mercoledì 11 dicembre 2019, in sede di discussione del Preventivo 2020 (P2020) della Repubblica e Cantone Ticino, il gruppo UDC ha proposto di aumentare per l’anno 2020 le uscite correnti del P2020 di CHF 10 milioni iscrivendoli al CRB 560 Divisione della formazione professionale. Più precisamente, si proponeva di iscrivere tale importo alle seguenti voci di spesa:

  • 50.064 Contributi per centri aziendali e interaziendali;
  • 60.033 Contributi per corsi interaziendali;
  • 60.034 Contributi per provvedimenti perfezionamento professionale.

Si proponeva altresì si adattare similmente il Piano finanziario per gli anni 2021-2022-2023.

In occasione del lungo dibattito parlamentare, in particolare le forze politiche di centro, Partito Liberale Radicale e Partito Popolare Democratico, hanno ripetutamente sollevato dubbi circa la messa a disposizione della Divisione per la formazione professionale di un tale importo senza sapere in anticipo l’uso concreto che se ne sarebbe fatto. Malgrado il sostegno raccolto tra la maggioranza dei deputati di sinistra, quelli della Lega dei Ticinesi e del gruppo UDC, la suddetta proposta di emendamento è stata respinta con 40 voti contro 28 voti positivi e 9 astensioni.

Considerata la profusione di dichiarazioni di adesione di principio alla suddetta proposta anche da parte di quelle deputate e di quei deputati che hanno respinto l’emendamento, posto che si possa fare chiarezza sugli attuali progetti attuati dalla Divisione della formazione professionale nonché di quelli ipotizzabili nel caso di un aumento del budget a disposizione, nella convinzione che una volta fatta tale chiarezza anche quelle deputate e quei deputati si dichiareranno pronti a sostenere una decisione nel senso di quanto sopra, ci pregiamo chiedere al lodevole Consiglio di Stato quanto segue.

  1. Quali sono gli attuali progetti e iniziative ai quali la Divisione della formazione professionale sta attivamente lavorando per contrastare l’effetto sostituzione di manodopera locale con manodopera frontaliera, in grado di entrare in atto entro il 1° giugno 2020?
  2. Quali sono gli attuali progetti e iniziative ai quali la Divisione della formazione professionale sta attivamente lavorando per contrastare la difficoltà entrata nel mondo del lavoro dei giovani, in grado di entrare in atto entro il 1° giugno 2020?
  3. Quali sono gli attuali progetti e iniziative ai quali la Divisione della formazione professionale sta attivamente lavorando per sostenere il perfezionamento professionale degli ultracinquantenni, in grado di entrare in atto entro il 1° giugno 2020?
  4. Si prega il lodevole Consiglio di Stato di fornire una stima dei crediti necessari per le misure di cui ai punti 1, 2 e 3.
  5. I crediti per le misure di cui ai punti 1, 2 e 3 sono già stati inclusi nel P2020?
  6. Qualora la Divisione della formazione professionale ricevesse un aumento di budget annuo di 10 milioni di franchi, iscritto alle voci di spesa menzionate in entrata, quali misure e progetti prevederebbe lanciare o estendere?

Comments are closed.

« »