Caso Levrat: tutto sbagliato?

Apr 16 • L'opinione, Prima Pagina • 210 Views • Commenti disabilitati su Caso Levrat: tutto sbagliato?

Nei giorni scorsi abbiamo letto con attenzione, i vari articoli apparsi sulla stampa ticinese, per la scelta effettuata dal Consiglio federale, per sostituire Urs Schwaller, quale presidente del CdA dell’ex Gigante Giallo.

Urs Schwaller, nativo di Friburgo, già Consigliere di Stato dal 1991 al 2004 e poi eletto nel 2003  al Consiglio degli Stati, sempre per il Canton Friburgo, fino al 2015. In quell’anno

venne chiamato a dirigere il gigante giallo fino al prossimo novembre.

In data 31 marzo. il Consiglio federale ha scelto, quale successore di Schwaller, il socialista Christian Levrat, dal 2008 al 2020 presidente del Partito socialista svizzero. Il poco più che cinquantenne politico ha pure occupato dal 2003 al 2013 un seggio al Consiglio nazionale e poi, fino a oggi, ha rappresentato il Canton Friburgo alla Camera dei cantoni.

Con l’assunzione di questa nuova funzione lascerà la politica.

Pensiamo che ciò sarà positivo per il sistema elettorale svizzero, perché la sua uscita di scena permetterà pure agli altri partiti di quel cantone, d‘ambire a conquistare il seggio rimasto vacante.

Per la scelta di Christian Levrat alla direzione del Consiglio d’amministrazione di Postfinance, oltre ai due consiglieri federali socialisti Alain Berset  e Simonetta Sommaruga, almeno altri due colleghi dell’esecutivo lo devono aver appoggiato (chi ?).

Forse, chi lo ha votato ha visto anche l’occasione per togliere di mezzo un politico scomodo, che avrebbe, per almeno una decina d’anni ancora, fatto pesare il suo carisma a livello nazionale.

Ora, Christian Levrat dovrà occuparsi di chiusura d’uffici postali e di posti di lavoro. Vedremo come affronterà queste importanti sfide e con quali soluzioni!

Nel Consiglio d’amministrazione del gigante giallo troverà un altro compagno, già consigliere nazionale per il canton Berna dal 2011 al 2019 e non più rieletto: Corrado Pardini.

 

FRG

 

Comments are closed.

« »