Camelie in autunno

Ott 22 • L'opinione, Prima Pagina • 1206 Views • Commenti disabilitati su Camelie in autunno

Urs von der Crone
Presidente ds-SVP Tessin

Locarno è la città delle camelie: la coltivazione di questi arbusti importati dall’Asia ha qui una lunga tradizione e, presso il lido della città, esiste un grandissimo parco delle camelie con dozzine di tipi e di nuove varietà. Ma che cosa ha a che fare tutto ciò con l’autunno? Le camelie fioriscono a inizio primavera – così si crede perlomeno generalmente. Ma succede anche tutt’altro: chi in questi giorni passeggia nei giardini pubblici o dà un’occhiata a quelli privati, scopre qua e là delle splendide camelie autunnali rosa o bianche in piena fioritura. È soltanto una nostra idea che le camelie debbano per forza fiorire in primavera, la natura offre in questo senso più possibilità.

Anche in altre cose è così: abbiamo una radicata opinione pregiudizievole su cosa sia possibile e che cosa no, e crediamo tutto funzioni solo nel modo cui siamo abituati. Nella politica tedesca ha regnato per molto tempo la convinzione che non fosse pensabile una politica alternativa a quella della cancelliera Merkel. Oggi l’alternativa c’è ed è insistentemente richiesta da sempre più cittadini. In Svizzera si è per anni considerato impensabile che l’UDC avesse più di un seggio in Consiglio federale. Oggi, la doppia rappresentanza è una realtà. In molti comuni ticinesi, per anni i liberali e i conservatori si sono spartiti il potere. Oggi parlano con la Lega, con l’UDC, con gli indipendenti, eccetera, e con molti gruppi che in passato erano irrilevanti. In questo senso ci sono oggi ancora molte possibilità che fino a ieri sembravano impossibili. O, in altre parole: molte altre camelie fioriranno in autunno…

Comments are closed.

« »