Un modo molto pacato di dire “Ma vaff…”

Mar 20 • L'opinione, Prima Pagina • 1275 Views • Commenti disabilitati su Un modo molto pacato di dire “Ma vaff…”

All'ombra del minareto

All’ombra del minareto

Delle bufale che girano su Internet, qualcuna fa rimpiangere che non sia vera

 

Ogni tanto girano sulla rete delle notizie che è un vero peccato che siano bufale, perché il loro contenuto è del tutto condivisibile anzi, sarebbe bene se i nostri politici lo facessero loro. È il caso di quello che riportiamo qui di seguito, attribuito al sindaco di Dorval (Quebec). Messaggi analoghi sono stati attribuiti a politici di altri paesi quali il Belgio e l’Australia. 

Il sindaco di Dorval (Quebec) rifiuta di eliminare il maiale dai menu delle mense scolastiche… e spiega il perché.

Dei genitori musulmani hanno richiesto l’abolizione del maiale in tutte le mense scolastiche di un sobborgo di Montreal. Il sindaco del sobborgo di Montreal, Dorval, ha rifiutato e il segretario comunale ha inviato una nota a tutti i genitori spiegandone il perché…

  • I musulmani devono capire che devono adeguarsi al Canada e al Quebec, ai loro usi e costumi, alle loro tradizioni, al loro modo di vita, perché è dove hanno scelto di immigrare.
  • Devono capire che devono integrarsi e imparare a vivere nel Quebec.
  • Devono capire che tocca a loro cambiare il proprio stile di vita, non ai Canadesi che così generosamente li hanno accolti.
  • Devono capire che i Canadesi non sono né razzisti né xenofobi, hanno accettato molti immigranti prima dei musulmani (mentre non è vero il contrario, gli Stati musulmani non accettano immigranti non maomettani).
  • Che né più né meno di altri paesi, i Canadesi non sono disposti a rinunciare alla loro identità e alla loro cultura.
  • E che se il Canada è un paese d’accoglienza, non è il sindaco di Dorval a dare il benvenuto agli stranieri, bensì tutto il popolo canadese e del Quebec nel suo insieme.
  • Infine, devono capire che in Canada (Quebec), con le sue radici giudaico-cristiane, i suoi alberi di Natale, le sue chiese e feste religiose, la religione deve rimanere nell’ambito privato.
    La municipalità di Dorval ha avuto ragione di rifiutare qualsiasi concessione all’Islam e alla Sharia’h.
  • Per i musulmani che non sono d’accordo con la secolarizzazione e non si trovano a loro agio in Canada, ci sono 57 bellissimi paesi musulmani nel mondo, la maggior parte di loro è sottopopolata e pronta a riceverli a braccia (halal) aperte, conformemente alla Sharia’h.
  • Se avete lasciato il vostro paese per il Canada e non per altri paesi musulmani, è perché avete ritenuto che la vita è migliore in Canada che altrove.
  • Chiedetevi una volta: “Perché è migliore qui in Canada che nei vostri paesi di provenienza?” Una mensa con il maiale è parte della risposta.

Comments are closed.

« »