Un indignitoso “ sì bwana ” del CF al padrone UE

Apr 8 • L'opinione, Prima Pagina • 60 Views • Commenti disabilitati su Un indignitoso “ sì bwana ” del CF al padrone UE

Ancora una volta ecco dimostrata la pochezza di questo CF! Oltre alla totale mancanza di dignità, siamo costretti ad assistere ad un’ennesima mancanza di rispetto nei confronti del Sovrano, il quale dovrebbe essere l’unico a dover decidere se possiamo permetterci o no, di sperperare qualcosa come 1, 3 miliardi a fondo perso.

Poiché andrà a finire così, a scommetterci, in quanto le uniche ricadute per questa esosa generosità, saranno gli echi delle sonore pernacchie che giungeranno da Bruxelles! Insomma gli apprendisti stregoni che ci ritroviamo a Palazzo federale si stanno dimostrando dei dilettanti allo sbaraglio in fatto di politica internazionale, e di certo non possono autodefinirsi degli statisti, ci vuole ben altro!

Al cospetto di questo ennesimo inchino all’UE, dovremmo cominciare a porci qualche domanda: in particolare, pensando al prossimo “campionato”, nel senso se non sia forse il caso di cambiare totalmente squadra, perché con questo discutibile “schema di gioco”, il campionato questo Paese non lo vincerà mai!

Sinceramente, di questo (si fa per dire) esecutivo che esegue solo ordini che provengono da poteri stranieri, non sappiamo più cosa pensare! C’è da chiedersi, andando avanti di questo passo, che cosa ne sarà della nostra indipendenza e sovranità, messe costantemente a rischio da discutibili, quanto incomprensibili decisioni, e ciò anche a fronte del malcontento che serpeggia nella popolazione che comincia a dare segni d’insofferenza e di palese sfiducia nell’attuale CF.

Questa UE si sta profilando sempre più come una dittatura, intenta a influenzare anche gli esiti delle urne di paesi che, disgraziatamente, ne fanno parte.

Accadrà sicuramente per quanto concerne l’Italia, che ha scelto di cambiare rotta schierandosi in favore di Lega e M5S, notoriamente assai poco propensi ad accettare pedissequamente tutto ciò che Bruxelles impone. Purtroppo andrà finire che, volenti o nolenti, gli italiani dovranno chinare il capo e scordarsi che Salvini o Di Majo possano diventare premier, in quanto invisi, per le ragioni che sappiamo, alla democratica (?) UE. Andrà a finire con un altro governo tecnico, il quale sarà costretto ad applicare ciò che Juncker & Co decideranno!

Ciò dovrebbe minimamente mettere in guardia i nostri “magnifici 7”, ma non illudiamoci! Continueranno ad esclamare “sì bwana”, inchinandosi all’arrogante padrone!

 

 

Comments are closed.

« »