Un grande concerto per gli 80 anni di Alessandro von Wyttenbach

Ott 18 • Sport e Cultura • 1638 Visite • Commenti disabilitati su Un grande concerto per gli 80 anni di Alessandro von Wyttenbach

Dr. Alessandro von Wyttenbach Presidente onorario UDC Ticino

Dr. Alessandro von Wyttenbach
Presidente onorario UDC Ticino

  Il presidente onorario dell’UDC Ticino ha voluto festeggiare degnamente il traguardo dei suoi 80 anni, organizzando un concerto di musica classica di grande levatura che, dopo la prima che avrà luogo nella Chiesa St. Jakob di Zurigo il 23 ottobre 2013, replicherà al Palazzetto FEVI di Locarno il 24 e al Palazzo dei Congressi di Lugano il 25 ottobre 2013. Un festeggiamento alla grande al quale aggiungiamo i migliori auguri della redazione e dell’UDC Ticino.

 

Solo raramente si ha l’ occasione di ascoltare un’ orchestra di rinomanza internazionale con tre solisti di tale prestigio. Accanto alla nota Soprano Noemi Nadelmann, con Romano Pucci, flauto solista dell’ Orchestra della Scala di Milano e Christina Harnisch, che vanta numerosi successi a livello internazionale nel Nord e Sudamerica oltre che in Asia – probabilmente la migliore conoscitrice della musica di Cécile Chaminade – si esibiranno due solisti di grande esperienza e   raffinatezza musicale.

Nella prima parte del concerto figurano opere note e meravigliosamente interpretate. Nella seconda parte, di straordinario interesse musicale, verranno eseguiti due capolavori di una compositrice sconosciuta, assolutamente da riscoprire. Il Konzertstück op 40 per pianoforte e orchestra non è più stato eseguito pubblicamente dagli inizi del Novecento. All’ ascolto di queste meravigliose opere musicali ci si deve porre la domanda per quale motivo – forse perché composte da una donna – questi capolavori non facciano parte dell’ abituale repertorio concertistico.

Il concerto offre una rara occasione per  fare una sorprendente riscoperta.

 

Cécile Chaminade  1857-1944

 Chaminade

Compositrice e pianista parigina. Geoge Bizet la scoperse all‘età di otto anni quando già componeva e la chiamò amorevolmente “mon petit Mozart”. Egli convinse i suoi genitori a farla studiare musica coi professori del Conservatorio di Parigi. Già a 18 anni ebbe i primi suoi grandi successi, con la musica per balletto “Callirhoé” con ben 200 repliche a Marsiglia ed esecuzioni alla Meropolitan Opera di Nuova York.

Scrisse ca. 350 composizioni per orchestra, musica da camera, per pianoforte e vocali.

Come pianista fece grandi tournee in Inghilterra, dove fu ospite privata della Regina Vittoria nel Castello di Windsor. Con la sua tournee negli Stati Uniti d’ America fu molto festeggiata con la nascita  di diversi “Club Cécile Chaminade” e fu ricevuta dal Presidente Th. Roosvelt. Divenne popolare come ai nostri tempi Madonna.

Fu la prima donna in Francia ad ottenere la “Croix de la Légion d’ Honneur.

 

Comments are closed.

« »