Scioperi in Ticino

Mag 14 • L'opinione, Prima Pagina • 977 Visite • Commenti disabilitati su Scioperi in Ticino

In punta di spillo

In punta di spillo

Lo scorso mese di febbraio lo sciopero alla Exten di Mendrisio ha riempito molte pagine dei quotidiani ticinesi.

Riteniamo che vedersi decurtato, il proprio salario, dalla sera alla mattina non sia piacevole per nessuno. Che il dipendente sia domiciliato nel nostro cantone o frontaliero.

Possiamo però esprimere, su questo sciopero e su altri, alcune considerazioni che

certamente qualche lettore condividerà.

Abbiamo letto da qualche parte, che questa azienda impiega circa un centinaio di dipendenti, di cui solo una decina domiciliati nel nostro cantone.

Poi anche alla gloriosa Ferriere Cattaneo SA di Giubiasco vi è stato uno sciopero e, per ora, la produzione di vagoni continuerà ad esser fatta in Ticino. Poi da agosto tutto potrebbe cambiare.

In questi giorni hanno pure scioperato, per alcune ore, i dipendenti della Koscon Industrial

di Stabio che ha un organico di circa 160 operai (non conosciamo quanti frontalieri).

Segni di un malessere che, a quanto si dice, in buona parte, è da ascrivere alla rivalutazione della nostra moneta.

Abbiamo controllato il registro di commercio cantonale e i dati inerenti alla ditta Exten SA di Mendrisio, aggiornati al 29.06.2012, sono i seguenti:

Iscrizione: 02.04.1980.

Capitale sociale: 12 milioni di franchi.

Presidente Dott. Paolo Carlini in Sorengo; altri iscritti:

Ambrosetti Dott. F., Gentilino, Foglia Dott. A., Lugano, Carlini Dott. O., Sorengo, Rossi-Dermitzel E., Breganzona, Carlini L., Sorengo; mentre i seguenti membri sono domiciliati in Italia: Bonadeo Dott. R., Milano, Russo G., Varese, che è pure direttore, Nissim Dott.G., Milano, Bini E., Varese.

Per la Koscon Industrial di Stabio:

Iscrizione 26.02.1980.

Capitale sociale: 4 milioni e 600 mila franchi.

Ultima modifica 08.12.2014. Amm. unico: Sante Conterno C., Mendrisio.

Altri iscritti al registro di commercio: Strazzeri N., Gallarate, Broggi C., Lugano e Bruni A., Comerio (It).

Le Ferriere Cattaneo SA sono iscritte dal 25.11.1936!

Tutte aziende che non sono sorte ieri, che quindi hanno una certa continuità e hanno contribuito allo sviluppo del territorio.

Non sappiamo nemmeno se durante tutti questi anni abbiano ottenuto dei sussidi da

Confederazione, Cantone e Comuni. Se la risposta fosse affermativa gli stessi a quali obblighi avrebbero dovuto sottostare?

Per questa materia sarebbe interessante e, crediamo, trasparente, render pubblici i sussidi che le varie industrie ricevono in Ticino e con quali obblighi. Oggi, con Internet, non è impossibile allestire tale elenco.

Per concludere, questi scioperi, che ci “puzzano un po’ tanto di metodi da vicina repubblica”, non è che arrischiano in futuro di far sparire posti di lavoro, facendoci  ritrovare con capannoni vuoti che nessuno utilizza più? Oltre al danno anche le beffe?

 

GF

Comments are closed.

« »