Ridiamoci sopra

Set 3 • Lettori • 999 Visite • Commenti disabilitati su Ridiamoci sopra

La politica è sempre più un grande circo. Piroette, salti mortali, prestigiatori, maghi, illusionisti, ciarlatani. Quanto deve essere difficoltoso fare il politico.

Molti sono logorati dall’immane peso del mandato assunto che però faticano a rimettere. Ci sarà un motivo.  Interessi?  Quanti sono quelli animati dal  sacro fuoco e piacere di contribuire alla cosa pubblica?

Siamo nella Repubblica delle banane dove il motto è “La cosa deve girare”.  La politica giostra e circo.

Alla domanda, quali sono i progetti immediati, posta da un immaginario inviato speciale di una inesistente rivista la cui testata risponde a “Questo non va” i politici ribattono che i loro esperti “tutti mandati esterni” hanno constatato che se non si cambia si fa sempre la stessa cosa.   Straordinaria ed eccezionale conclusione.

Quindi hanno deciso di cambiare, di riciclarsi quali disoccupati politici, constatando che quando mangiano e bevono bene resistono molto tempo senza concludere nulla o quasi.

Purtroppo siamo a questo punto e a pagare è sempre e solo il comune cittadino che regolarmente passa alla cassa. Con amarezza non rimane altro che riderci sopra.

 

 

Raoul Bettosini, Lugano

Comments are closed.

« »