Quanta presunzione

Set 7 • Lettori • 893 Visite • Commenti disabilitati su Quanta presunzione

Prendo spunto da due citazioni del presidente del PS Sig. Lurati all’indirizzo dei presidenti PLR Rocco Cattaneo e PPD Giovanni Jelmini come pure alla Lega.

Cito: “Se momentaneamente siete a corto di idee perché troppo impegnati a scimmiottare la Lega” il prossimo aprile gli elettori sapranno scegliere “tra chi vive di slogan e chi invece il cervello lo tiene acceso tutte le stagioni” fine delle citazioni.

Che doppiezza usare quale paravento i partiti e i loro presidenti per dirigere il messaggio finale ai cittadini ritenuti incompetenti. Quanta malafede in questo subdolo atteggiamento.

Delegittimare in questo modo un numero elevato di cittadini è vergognoso. È pura presunzione. Hanno tutti un cervello, non spento e neppure imbevuto di ideologia e demagogia. Sanno ragionare e scegliere in modo indipendente. Non servi ma padroni dei loro destini. Che ne è della politica della sinistra, della cieca obbedienza e subordinazione a Berna e all’UE? Risultato il NULLA più preoccupante.

Vivere di miopie, di idealismo puro, sentirsi superiori culturalmente e portatori della più cristallina intelligenza è la particolarità di questa area politica. Mentre la stragrande maggioranza della popolazione, per nulla incapace, vive la realtà quotidiana lottando tra mille difficoltà dove necessariamente il cervello deve essere acceso 24 ore su 24 se non vuole morire o farsi fregare dagli altri. Più rispetto non guasterebbe.

La società è spietata, feroce. Non c’è più posto per sognare. Necessitano fermezza e risolutezza. Soluzioni e non sterili bisticci se non vogliamo affogare nella palude delle parole.

 

 

Raoul Bettosini, Lugano

 

Comments are closed.

« »