Nuove discariche: i partiti politici di Monteceneri non ci stanno!

Set 29 • Dai Comuni • 1177 Visite • Commenti disabilitati su Nuove discariche: i partiti politici di Monteceneri non ci stanno!

Il Dipartimento del Territorio prevede di aprire due o tre nuove discariche sul territorio di Monteceneri, in aggiunta alle due enormi già in funzione (Alptransit e Petasio). In una presa di posizione congiunta PLR, PPD, PS e UDC di Monteceneri chiedono una revisione di questa pianificazione, sostenuti da una petizione popolare sottoscritta da 2200 cittadini e già consegnata alla Cancelleria Cantonale.

I gruppi politici PLR, PPD, PS e UDC, sostenuti dalla petizione popolare “Discariche di inerti? Abbiamo già dato!” sottoscritta da 2200 cittadini e consegnata alla Cancelleria Cantonale l’11 settembre, hanno inoltrato una presa di posizione congiunta sulla nuova scheda “V7 Discariche” del Piano Direttore Cantonale, in sintonia con le prese di posizione inoltrare dai Municipi di Monteceneri e Mezzovico-Vira.

I partiti firmatari sottolineano che sul territorio comunale sono già attive due enormi discariche: Alptransit e Petasio; con le discariche pianificate il Cantone vuole concentrare a Monteceneri la maggior parte dei rifiuti edili del Sottoceneri.

Secondo i rappresentanti di PLR, PPD, PS e UDC, la volontà di raddoppiare la discarica di Petasio e ubicare due (se non tre) ulteriori discariche sul territorio di Monteceneri, dove – oltre alle discariche in esercizio – sono già presenti o pianificate diverse infrastrutture di interesse cantonale, è risentita come un accanimento. Questo considerando anche che, dalla sua apertura a tutt’oggi, la discarica di Petasio ha creato enormi problemi alla popolazione e all’ambiente, in particolare per il mancato rispetto delle leggi e delle convenzioni da parte del gestore e per l’incapacità degli uffici cantonali preposti di farle rispettare.

I firmatari chiedono che la discarica di Petasio termini la sua attività come finora previsto, cioè entro il 2014-2015, e che il Consiglio di Stato rinunci al progetto di realizzare nuove discariche sul territorio di Monteceneri.

I rappresentanti di PLR, PPD, PS e UDC invitano pertanto i pianificatori cantonali a trovare altre soluzioni e a non considerare il territorio di Monteceneri come luogo di deposito della maggior parte dei rifiuti edili del Sottoceneri.

 

I presidenti/rappresentanti dei gruppi politici PLR, PPD, PS e UDC di Monteceneri

Comments are closed.

« »