Lussemburgo chiama! La Sommaruga corre a prendere ordini!

Giu 26 • L'opinione, Prima Pagina • 456 Visite • Commenti disabilitati su Lussemburgo chiama! La Sommaruga corre a prendere ordini!

Drake

Simonetta Sommaruga, martedì scorso ha messo lo stretto necessario in valigia ed è corsa a Lussemburgo. Praticamente è stata convocata per ricevere ordini e, logicamente, ubbidire!

La Simonetta, onde assecondare e non deludere i capi bastone che siedono, poltriscono e ingrassando fanno casini in quel club di arroganti politicanti, ha risposto: “obbedisco!”

In ballo il problema “emigrazione-profughi”, che noi preferiamo definire clandestini, poiché chi non vuole farsi identificare e non presenta documenti, nasconde qualcosa ed è la maggioranza! Invasione programmata! Infatti, l’ONU va dicendo che ” la mobilità dei migranti (clandestini) va favorita per migliorare l’economia dei Paesi (sic!). Traduzione: bisogna  favorire l’invasione per avere a disposizione sempre più lavoratori a basso costo!

La situazione è fuori controllo. Roma, Milano, le periferie di queste metropoli stanno scoppiando. Le stazioni Centrale e Tiburtina, sono diventate degli accampamenti. A Ventimiglia gli scogli sono letteralmente invasi, vi bivaccano centinaia di migranti-clandestini. Siccome non siamo affetti da buonismo conclamato, preferiamo definirli con il loro vero nome. I francesi – incazzati e di brutto – non hanno alcuna intenzione di lasciarli transitare e quindi, giustamente, li rimandano al mittente, in Italia, paese che ha dato vita all’operazione “Mare nostrum”, a scopi umanitari ma anche per un certo qual interesse: i clandestini rendono, eccome! Roma mafia capitale docet!

Per non essere da meno, la signora Sommaruga, si è immediatamente attivata.

A Lussemburgo si doveva parlare di “quote”. Sì, quelle famose, di cui nessun membro dell’UE vuol saperne! Siccome noi non siamo – per grazia divina – ancora membri di quel pentolone, per non lasciarci scappare l’occasione di poter ospitare ancora qualche migliaio di “profughi ?”, la Simonetta, spontaneamente, si è offerta di sopperire! Ci sembra giusto, come no!

Così, tanto per gradire, a Chiasso il centro di raccolta è oramai tutto esaurito. Si stanno cercando altre sedi, in tutti i cantoni, per i numerosi ospiti che arriveranno! NO! I locali della PC non sono di loro gradimento!

Intanto le nostre Guardie di confine stanno facendo i classici salti mortali per controllare il flusso di persone che stanno premendo per entrare in Svizzera. I migranti hanno sentito dire che da noi il denaro cresce sugli alberi!

Che basta chiedere (vedi pretendere) e puoi ottenere tutto ciò che vuoi!

Non sei obbligato a lavorare e se fai tanti figli diventi ricco!

Logicamente puoi anche farti curare – sempre gratuitamente, s’intende – rifarti persino la dentatura. Poi ci si chiede perché i premi delle casse malattia schizzino verso l’alto!

Inoltre, puoi  sceglierti l’abbigliamento che più ti aggrada, griffato, ci mancherebbe! Insomma, il tam tam diceva il vero: “…andate in Svizzera, da quelle parti potrete vivere alla grande!”

Logicamente, questi disinteressati gesti umanitari favoriscono le  pacche sulle spalle e incrementano le lodi nei confronti dei nostri governanti, anche se possono causarci, fra l’altro, qualche problemino a livello sanitario. Ma vuoi mettere!

Un po’ di scabbia, qualche caso di tubercolosi (da tempo immemorabile se ne sentiva la mancanza!) l’occasione di poter ospitare anche qualche jihadista. Insomma: “ricchezza”,” risorse”, “opportunità”, “multikulti”, “integrazione” e bla bla a non finire! Poi c’è pure l’incremento della criminalità, sicuro valore aggiunto di cui non possiamo fare a meno!

Oltre alla gratitudine e ai dovuti ringraziamenti al nostro CF, non vanno dimenticati -sarebbe ingiusto – quelli che dobbiamo nei confronti di coloro che in questo Paese si danno da fare, in maniera totalmentedisinteressata, per aiutare e favorire le “risorse” di cui si diceva qualche riga sopra! Nel nostro Cantone sono molto attivi, e in quei ranghi militano intere dinastie. Per favorire la solidarietà questo ed altro!

Comments are closed.

« »