L’imam Blancho pretende di dare più visibilità all’Islam!

Set 21 • L'opinione • 991 Views • Commenti disabilitati su L’imam Blancho pretende di dare più visibilità all’Islam!

Drake

Non ci illudiamo che il “club delle marmotte” bernesi reagisca alla pretesa del barbuto imam di origine  svizzera (?), che al registro di commercio della capitale federale ha fatto iscrivere una società (sic!) che si prefigge di aprire stazioni radio-televisive e centri  per, citiamo: ” dare voce all’islamismo in Svizzera”. (fdc)

Con quel che sta succedendo in Iraq e Siria e con il rischio che “l’infezione” si propaghi a macchia d’olio, questa pretesa di visibilità ci pare a dir poco assurda. Conoscendo i tempi di reazione dei “nostri”, sempre ossessionati dall’incubo di essere definiti razzisti e xenofobi, abbiamo però il sospetto che lasceranno fare. Ciò non ci piace affatto e ci aspettiamo una reazione che faccia capire a questi invasati, che certa propaganda, soprattutto di questi tempi, non è né opportuna né per niente gradita!

Se ciò non bastasse, c’è un altro sintomo che dovrebbe dare lo svegliarino a quelli che, per interposta persona – vedi UE – dicono di governarci e avere a cuore il futuro di questo Paese: un aumento esponenziale delle domande d’asilo, qualcosa come il 30%!

Vuoi vedere che fra questi numerosi nostri “ospiti”, non ci sia qualche assatanato integralista pronto a farci saltare? Da noi chiedono asilo solo bravi ragazzi, come no! Ne sanno qualcosa le nostre forze dell’ordine!

Si teme che in Europa ci sia la presenza di una quinta colonna di islamici fondamentalisti per ora dormienti!  Se questa non è una minaccia, come vogliamo chiamarla? Intanto l’IS taglia teste come se falciasse il fieno, ma l’imam ginevrino vuole allargarsi e profilarsi per fare propaganda! Tutto ciò non dovrebbe allarmarci? Nossignori, meglio sanzionare Putin e la Federazione russa, come suggerito dagli yankees. Pedissequamente l’Europa si mette prona e ubbidisce! Anche da noi, per non essere da meno, qualcuno vorrebbe “sanzionare” lo Zar, dimenticando che siamo un Paese neutrale! Qualche sgarbo alla Russia è già stato fatto e, siatene certi, non è stato gradito!  Insomma, un modo come un altro – fra i tanti già adottati – per proseguire ulteriormente con l’auto-evirazione!

La signora Sommaruga c’invita – malgrado l’aria che tira – a voler accogliere un numero maggiore di rifugiati, per correre in soccorso dell’Italia, ormai intasata grazie a Mare nostrum . Entrino signori, accomodatevi, chiedete e vi sarà dato!  

Nella riunione tenutasi di recente, la NATO, per fermare l’avanzata dell’Isis di concreto non ha deciso granché. Ha piuttosto dato l’impressione di fare melina: bombardamenti sì, intervento sul terreno no!  Mazzuolare Putin è più importante e urgente, capirai!

Intanto, in nome del più bieco oscurantismo, i massacri in Medio Oriente si susseguono, le teste cadono e le bandiere nere garriscono al vento del deserto!

Da noi s’aspetta, si continua a dormire e stendere tappeti rossi per non offendere i potenziali boia di domani! Intanto si vedono in giro sempre più donne abbigliate con burqa, chador, niqab, hijab e affini. Naturalmente, questo modo di ostentare in maniera anche arrogante una certa qual appartenenza religiosa (?) non preoccupa minimamente le nostrane femministe e suffragette politicamente corrette, anzi! Evvai con l’emancipazione della donna!

 

Siamo sempre più convinti che l’ Islam “moderato” equivalga al classico specchietto per le allodole. Crederci è pericoloso! Anche i catari e gli albigesi, confidavano nella clemenza e bontà della Chiesa: sappiamo come andò a finire!

Comments are closed.

« »