La moviola in politica

Giu 28 • L'opinione, Prima Pagina • 75 Views • Commenti disabilitati su La moviola in politica

Patanegra

Porcherie

I campionati mondiali di calcio sono in pieno svolgimento (20.06.2018). Ciò che finora era fastidioso, è che spesso non era la squadra migliore a vincere, bensì quella che più beneficiava di certe decisioni arbitrali a suo favore. E queste decisioni erano spesso discutibili, qualche volta incomprensibili, quando non addirittura pazzesche.   Per fortuna, adesso è stata introdotta nel calcio l’inappellabile moviola, con la quale i peggiori errori arbitrali possono successivamente essere corretti.

In politica e nella prassi giudiziaria la moviola esiste da tempo, sotto forma di decisioni popolari. Solo che qui il sistema – al contrario di quanto avviene nel calcio – funziona esattamente al contrario. Perché la moviola delle decisioni popolari riprende preventivamente le azioni, e poi queste vengono corrette a piacimento dagli arbitri (Consiglio federale, parlamento, tribunali). E in politica non sono le riprese preventive della moviola a essere spesso discutibili, qualche volta incomprensibili quando non addirittura pazzesche, bensì le successive decisioni dei nostri politici e giudici.

In fin dei conti, è la stessa cosa: anche in politica, spesso non vince la squadra migliore, bensì quella che trae maggior profitto dalle ingiuste decisioni arbitrali.

 

Comments are closed.

« »