“Dottore: come sta il PS ?” – “È grave, molto grave!”

Mag 29 • L'opinione, Prima Pagina • 759 Views • Commenti disabilitati su “Dottore: come sta il PS ?” – “È grave, molto grave!”

Drake

I primi sintomi della patologia che sta minando la salute del PS, potrebbero essere individuati nella mancanza di spazio: riunirsi in una cabina telefonica – come s’insinua – può senza ombra di dubbio creare qualche scompenso, sia psicologico sia fisico. C’è anche chi sostiene, che lo spazio si ridurrà ulteriormente, soprattutto dopo lo shock subito nelle ultime votazioni cantonali. Per il Partito “Bella Ciao” in futuro si prospettano riunioni in una scatola di sigari, anche se rigorosamente cubani! Vanno poi messe in conto le beghe interne, che non sono poca cosa.

Il Presidente ha deciso di rimanere incollato al suo scranno: ciò ha causato non pochi malumori. L’intenzione di volere fare “un passo indietro” non ha convinto nessuno; dal dire al fare… Infatti, il collante spalmato sulla sedia, la dice lunga sulle difficoltà che potrebbero insorgere per potersi staccare. Poi, tanto per gradire, c’è stato quell’innesto familiare che ha contribuito – secondo alcuni compagni DOC – a far montare la panna, perché ritenuto un tantino azzardato. “Fuori luogo”. L’espressione non è da attribuire allo scrivente!

Anche l’improvviso, quanto inaspettato cambio di rotta a proposito dei bilaterali da parte di un noto militante, ha scombussolato la linea politica del vertice – consistente, come ben sappiamo, nelle aperture a ogni costo, nello spalancamento di porte e finestre, nel volere imporre sempre più accoglienza anche quando la “barca” non è solo piena ma sta già affondando. Sorvoliamo volutamente su certe iniziative: per esempio quella che, di tanto in tanto, tira in ballo l’esercito.

Questa “virata” a tribordo, alla ciurma rossa non è piaciuta e così, come ai tempi dell’inquisizione, le accuse di “eresia” hanno cominciato a palesarsi. In questi casi il rischio di finire sulla pira è da prendersi in seria considerazione! A mettere sale sulla ferita ha contribuito anche la compagna-inquilina a “pigione moderata”, accusando il fedifrago di conclamata bulimia (sic!)  

Comunque succede in tutte le famiglie: per esempio, anche in casa PLR, i mugugni non si fanno certamente mancare! È di pochi giorni orsono il tiro mancino fatto a un esponente di ciò che resta del Partitone. Sgambetto che, al di là dei proclami di bottega, non porterà a niente di buono! E la meritocrazia? “Je connais pas !” A ognuno le sue grane, che in eccesso poi si devono grattare.

Torniamo al PS, segnatamente alla lista concepita per il Nazionale. Ci sono facce note, alcuni invece ci fanno pensare all’autore dei Promessi sposi: “Carneade? Chi è costui?” Una lista assai variegata, dove non ci si fa mancare nulla, compresi i nomi esotici: quelli, nel Partito “Bandiera rossa”,non devono mai mancare; stanno a indicare che i compagni, in fatto di aperture, non sono secondi a nessuno! Mai dubitato, s’intende!

C’è persino un “rinviato” (?) Forse perché ancora trafelato dallo sforzo profuso nel compiere il salto della quaglia operato recentemente. Al “rinviato” – s’è detto nell’intimità della scatola di sigari – sarà riservato, citiamo: “…il ruolo di catalizzatoredi tutta l’area progressista ticinese, compresi i Verdi” (fdc).

A proposito dei Verdi, qualche dubbio ci sorge, soprattutto perché i compagni, a chiare lettere hanno messo una condizione: “Savoia non deve candidarsi per ilNazionale”! Questa sì che si chiama Democrazia! Sinceramente tutto ciò assomiglia sempre più a uno sketch dei fratelli De Rege di buona memoria.

Non c’è che dire: siamo al cospetto di una bella compagnia. La recita che sta portando sul palcoscenico, manda in sollucchero e fa spanciare dalle risate il pubblico che assiste agli spettacoli del teatrino della politica. Con attori di questo calibro, l’avvenire del Paese è assicurato, gli interessi del Cantone a Berna saranno sicuramente tutelati, l’Oscar garantito! “Dottore, mi dica, come sta il PS?”

“È grave, molto grave! La  prognosi è riservata!”

Comments are closed.

« »