Archive for the ‘L’editoriale’ Category

  • Tanti auguri, Ueli!

    Dic 14, 18 • 1368 Views • L'editoriale, L'opinione, Prima PaginaCommenti disabilitati su Tanti auguri, Ueli!

    Ueli Maurer è stato brillantemente eletto presidente della Confederazione. L’elezione a questa carica, come la rielezione dei consiglieri federali uscenti (salvo sconvolgimenti eccezionali come fu il caso di Christoph Blocher nel 2007) è praticamente

  • Ma no, che dite, non è vincolante!

    Nov 30, 18 • 1453 Views • L'editoriale, L'opinione, Prima PaginaCommenti disabilitati su Ma no, che dite, non è vincolante!

    “Pacta sunt servanda” (i patti devono essere osservati), recita un principio fondamentale del diritto cui attingono a piene mani i politici asserviti all’UE della Berna federale, quando vogliono imporre dei trattati internazionali anticostituzionali, o

  • Processi alle intenzioni e cortine fumogene

    Nov 16, 18 • 1421 Views • L'editoriale, L'opinione, Prima PaginaCommenti disabilitati su Processi alle intenzioni e cortine fumogene

    Quando il dibattito è perso, la calunnia diventa lo strumento del perdente. Socrate (470/469 a.C.–399 a.C. – filosofo greco antico) Quando non si hanno argomenti validi per bocciare un’iniziativa, seminare incertezza e pronosticare scenari apocalittici

  • Con corna o senza corna, questo è il problema

    Nov 2, 18 • 1423 Views • L'editoriale, L'opinione, Prima PaginaCommenti disabilitati su Con corna o senza corna, questo è il problema

    Indubbiamente, qualcuno si chiederà se veramente valga la pena di scomodare il popolo per votare su un tema che, almeno a chiunque non sia una mucca, potrebbe sembrare banale. È vero che l’importanza della decisione non sarà esistenziale per la Svizzera,

  • La madre di tutte le battaglie sì, ma senza dimenticare la nonna

    Ott 19, 18 • 1518 Views • L'editoriale, L'opinione, Prima PaginaCommenti disabilitati su La madre di tutte le battaglie sì, ma senza dimenticare la nonna

    Il 25 novembre si avvicina e, 26 anni dopo – giusto lo spazio di una generazione – ecco che la “madre di tutte le battaglie” diventa nonna. Infatti, il titolo di “madre di tutte le battaglie” passa alla campagna di voto a favore dell’iniziativa

  • Fare il „furbo“ è pericoloso

    Ott 5, 18 • 1466 Views • L'editoriale, Prima PaginaCommenti disabilitati su Fare il „furbo“ è pericoloso

    L’altro giorno, un conoscente mi ha detto: “È qualche anno, ormai, che non vado più a votare. A cosa serve votare, se poi non applicano ciò che esce dalle urne. Fanno quello che vogliono lo stesso, e allora ho deciso: non voto più!”. E avreste

  • Un altro ‘68? No, grazie!

    Set 21, 18 • 1393 Views • L'editoriale, Prima PaginaCommenti disabilitati su Un altro ‘68? No, grazie!

    Nata verso la metà degli anni sessanta negli Stati uniti, fu soprattutto in Europa che la rivolta studentesca-operaia pseudo intellettuale raggiunse il suo apice nel 1968. E anche noi, nel nostro piccolo Ticino, non ne restammo immuni. Già in molti genitori

  • La LAMal: tentiamo di uscire dalla palude

    Set 7, 18 • 1586 Views • L'editoriale, Prima PaginaCommenti disabilitati su La LAMal: tentiamo di uscire dalla palude

    Da quando è stata introdotta nel 1996, la Legge sull’assicurazione malattia, sostenuta a spada tratta dall’allora consigliera federale Ruth Dreifuss, si è rivelata un’escalation dei costi e dei relativi premi. Da sempre in salde mani socialiste, non

  • Il sovranismo nella becera strumentalizzazione sinistro-mediatica

    Lug 27, 18 • 1862 Views • L'editoriale, Prima PaginaCommenti disabilitati su Il sovranismo nella becera strumentalizzazione sinistro-mediatica

    Da un po’ di tempo a questa parte, un nuovo termine è entrato a far parte del gergo – assieme agli ormai abusati (neo)fascista, (neo)nazista, populista, razzista, xenofobo, nazionalista (nel senso peggiore del termine) e chi più ne ha più ne metta –

  • Finalmente il Ticino ha il „suo“ consigliere federale?!

    Lug 13, 18 • 1525 Views • L'editoriale, Prima PaginaCommenti disabilitati su Finalmente il Ticino ha il „suo“ consigliere federale?!

    Così esultava il 20 settembre 2017, in un corale peana, il mondo (o forse dovrei dire il microcosmo) politico cantonale – ma anche tutti quei cittadini ticinesi che, ingenuamente, si ostinano a rinnovare una cieca fiducia a politici che poi per quattro