Archive for the ‘L’editoriale’ Category

  • Prima i nostri: la legge lascia spazio di manovra, il partito preso no!

    Mar 10, 18 • 304 Views • L'editoriale, Prima PaginaCommenti disabilitati su Prima i nostri: la legge lascia spazio di manovra, il partito preso no!

    Dapprima fu il rifiuto aprioristico totale, “a sa poo mia”. E basta! Poi, una perizia nella quale l’autore, seppur dando il contentino al committente Consiglio di Stato dicendo che gli spazi d’applicazione erano limitati, dava per ricevibile

  • Nuovo ordinamento finanziario: niente di nuovo, il solito provvisorio duraturo

    Feb 23, 18 • 441 Views • L'editoriale, Prima PaginaCommenti disabilitati su Nuovo ordinamento finanziario: niente di nuovo, il solito provvisorio duraturo

    La paternità – o meglio, la maternità – del termine “provvisorio duraturo” riferito all’imposta federale diretta, pare sia da attribuire all’ex-consigliera agli Stati PLR Vreni Spoerry-Toneatti, che lo utilizzò in un articolo nella rivista

  • Non ci siamo, signor Cassis!

    Feb 7, 18 • 393 Views • L'editoriale, Prima PaginaCommenti disabilitati su Non ci siamo, signor Cassis!

    Leggiamo su Teletext: «Cassis: “Rafforzare i legami con l’UE” – Fare in modo che il popolo condivida la linea adottata dal Governo in materia di politica estera, portare il contributo della Confederazione alla stabilità e alla pace nel mondo e,

  • Le granitiche certezze…

    Gen 30, 18 • 405 Views • L'editoriale, Prima PaginaCommenti disabilitati su Le granitiche certezze…

    Quando c’è da combattere una posizione in campagna di voto, emergono le certezze «granitiche» – a detta di chi le esprime, quindi, indiscutibili – degli scenari che si avvererebbero in caso di una scelta popolare contraria alle proprie convinzioni.

  • 2018: migliorerà la politica estera della Svizzera?

    Gen 14, 18 • 406 Views • L'editoriale, Prima PaginaCommenti disabilitati su 2018: migliorerà la politica estera della Svizzera?

    La domanda è legittima, la speranza anche, ma un certo scetticismo è doveroso, visto che Parlamento e Consiglio federale sono gli stessi del 2017 e che i primi passi della “new entry” del governo – Ignazio Cassis che, stando ai titoli dei giornali,

  • Diritti sì, ma i doveri?

    Dic 15, 17 • 448 Views • L'editoriale, Prima PaginaCommenti disabilitati su Diritti sì, ma i doveri?

    A mio avviso, i diritti dell’uomo – già presenti in qualche modo nell’antichità e ripresi in varia misura dalla dichiarazione d’indipendenza degli Stati uniti d’America, dalla rivoluzione francese, e infine dall’ONU nel 1948 – non avrebbero

  • E se finalmente cominciassimo a pensare a noi?

    Dic 1, 17 • 493 Views • L'editoriale, Prima PaginaCommenti disabilitati su E se finalmente cominciassimo a pensare a noi?

    Il miliardo e trecentodue milioni che il Consiglio federale (spero vivamente non all’unanimità) ha deciso di promettere – per bocca di Doris Leuthard, fra baci, abbracci e, conoscendo l’individuo, verosimilmente anche qualche abbondante cicchetto di

  • NO Billag, il bambino e l’acqua sporca

    Nov 18, 17 • 490 Views • L'editoriale, Prima PaginaCommenti disabilitati su NO Billag, il bambino e l’acqua sporca

    Un conoscente mi ha recentemente detto: „Votando SÌ all’iniziativa NO Billag, si rischia di gettare via il bambino con l’acqua sporca”. Si riferiva, naturalmente, alla drasticità della proposta, influenzato non poco dall’azione di terrorismo

  • Uno scellerato masochismo

    Nov 5, 17 • 393 Views • L'editorialeCommenti disabilitati su Uno scellerato masochismo

    Il masochismo è la ricerca del piacere attraverso il dolore. Ce ne sono di diverse forme e gravità – morale, sociale, religioso, erogeno, eccetera -, ma io vorrei aggiungerne uno a quelli enumerati da Wikipedia o da altri testi più o meno autorevoli:

  • Le pretese di chi non paga

    Ott 22, 17 • 509 Views • L'editorialeCommenti disabilitati su Le pretese di chi non paga

    In questa ormai diventata la “società dell’invidia”, i sinistri movimenti di sinistra ne inventano ogni giorno una per approfittare parassitariamente del benessere prodotto dagli altri. L’ultima in ordine cronologico è l’iniziativa 99% lanciata