9 Febbraio, ovvero: come terrorizzare l’elettorato

Gen 27 • L'opinione • 1157 Views • Commenti disabilitati su 9 Febbraio, ovvero: come terrorizzare l’elettorato

Drake

Prosegue la gita fuori porta da parte di alcuni CF. La loro missione consiste nel convincere la popolazione che il 9 di febbraio, se vogliamo che il “miracolo” si ripeta (!), il Popolo dovrà votare “NO” all’iniziativa – guarda un po’ – sempre voluta dal Sovrano, per mettere un freno all’immigrazione di massa e – checché ne dicano i nostri “consigliori” e a meno di essere completamente fusi, e vivere su Marte – qualche problema lo sta creando.

Ma per il Didier nazionale, grazie alla ormai incontrollabile invasione: “La Svizzera è un miracolo grazie alla sua apertura all’UE e al Mondo” (fdc).

Noi  invece pensiamo che è un “miracolo” se la Svizzera e gli Svizzeri esistono ancora!

Andando avanti di questo passo s’arrischia l’estinzione, poiché ciò che sta accadendo sa tanto di Anschluss  e siamo convinti – oltre che stufi di essere presi per i fondelli – che il presidente della Confederazione e Co. stiano giocando sporco, propinandoci da mane a sera,  i soliti ingannevoli proclami che siamo costretti ad ascoltare!    

Il tour comunque non farà tappa nel nostro Cantone! Chissà, forse quello che stanno vivendo i Ticinesi, a Berna non interessa minimamente. Il fatto che la disoccupazione per gli autoctoni stia aumentando in modo esponenziale e che gli stipendi tendano ad abbassarsi come i fiumi quando impera la siccità, ai servitori delle lobby economiche non può fregar di meno, vero presidente ?

E veniamo ai sondaggi. Chi ci crede? In passato abbiamo già constatato che il CF non perde il vizio di mettere becco in ciò che non gli compete. Perché non è competenza del CF influenzare, a volte con oscure minacce e apocalittici scenari, l’elettorato. Questa è totale mancanza di rispetto. Sappiamo come vengono allestiti i sondaggi e da chi! Quelli della SSR sono a dir poco viziati e naturalmente – come spesso accade-  sfacciatamente, di parte. Ma quel che dà più fastidio sono i palesi inciuci del CF con il potere economico, che dall’immigrazione di massa ha tutto da guadagnare, mano d’opera a prezzo di scampolo in primis! Insomma, ci si vuole arricchire ulteriormente sulla pelle della nostra gente, soprattutto dei nostri giovani. E allora si paventano, ad esempio, difficoltà, qualora dovesse vincere il “SI”, per quanto riguarda il futuro dell’AVS o dell’AI. Già, l’AI! Notoriamente e scaltramente sfruttata da certe etnie di nostra conoscenza, tanto per cambiare quelle che dovevano arricchirci. Insomma le solite mega balle galattiche che non dovrebbero più incantarci. Siamo al cospetto di affabulatori di professione, auguriamoci di non cascarci un’altra volta, altrimenti, il mea culpa, dovrà essere di rigore!

Per concludere: non possiamo esimerci dal prendere atto della posizione del PLR, che invita a votare “NO” il 9 di febbraio.  Ottimo, complimenti! Poi andate a lamentarvi che la base non vi segue e non vi capisce. Ci viene in mente la barzelletta del marito cornuto,  il quale per punire il tradimento della sua gentile signora, si tagliò gli attributi. Anche se per farlo, gli attributi bisogna averceli! E Lei, signor presidente, com’è messo?

                                                                          

Comments are closed.

« »